Mi sono innamorata

Chiara Fornari
31 marzo 2013


Mi sono innamorata, follemente…
E’ bastato un attimo, una foto grande quanto un francobollo, uno sguardo fugace al telefono ed ero già sua, mi ha rapito, senza nemmeno rendersene conto.

Credevo di essere pronta, che sarei riuscita a non piangere, e invece ieri quando è arrivata la bella notizia mi ha travolto come uno tsunami: stavo guidando, mi sono dovuta fermare per sorridere e commuovermi.

La mia migliore amica è diventata mamma di una piccola, microscopica, meravigliosa, bellissima, stupefacente e perfetta piccola creaturina.

Io e te, sempre vicine, sempre lontane ma unite. Abbiamo lottato tutta la vita per capirci, per trovare un punto d’incontro, un modo di comunicare che ci facesse sentire e capire quanto c’eravamo l’una per l’altra e, chissà, forse non ce l’abbiamo ancora fatta. Ma va bene così, ci piacciamo così come siamo, da sempre.
Oggi, mentre venivo a conoscere tua figlia, pensavo alla strada percorsa insieme, alle estati al mare, alle tue sorprese inaspettate, alle litigate, alle spinte quando eravamo troppo in imbarazzo per abbracciarci, alle risate fragorose, alla musica, alla fatica, alla persona incredibile che sei, al male che ti ho fatto quando non sono riuscita a farti entrare nel mio dolore. Oggi te lo posso dire: avevo solo paura che se ti avessi aperto uno spiraglio, non sarei poi più stata in grado di richiudere la porta e continuare con il mio spettacolo. Forse un po’ lo hai già capito, le mamme non possono permettersi il lusso di mollare.
Sono un riccio, non sono buona a parlare, lo sai, ma per te farei qualsiasi cosa e anche se ho sempre fatto finta di non accorgermene, ho visto quello che hai fatto per me. Sempre.

Oggi è tutto vostro però, ce l’hai fatta, con il tuo pudore e la tua tenacia non ti sei mai arresa e hai dato alla luce una bimba stupenda: è una giusta, è una di noi, l’ho capito subito.
Mi hai reso zia. Ora sei una mamma.
La tua bimba si è già conquistata un pezzo del mio cuore e vi prometto che ci sarò sempre, quando e nella misura in cui mi vorrete al vostro fianco.

Non sarà facile, ma nessuna cosa davvero bella lo è. Ci saranno momenti in cui vorrai scappare, ci saranno giorni senza notti e notti senza giorno, ci saranno montagne di pannolini e di tutine da lavare, ci saranno pianti inconsolabili e una stanchezza che non pensavi nemmeno di poter provare senza svenire. Ma te lo giuro, ci sarà anche la magia del primo sguardo speciale fatto solo a te, le risate cristalline, la gioia più pura, il candore dell’amore vero e soprattutto il senso della vita che ti travolgerà in una volta sola, liberandoti finalmente da tutto.
E’ un nuovo inizio, il suo, il tuo, il vostro come famiglia: una nuova vita e una nuova te insieme a lei.
Ti voglio bene, ancora di più: ora sei doppia.
In bocca al lupo sorella, sono con te.

Chiara Fornari