News

Michael Kors contro la fame nel mondo. A tutto fashion

Martina D'Amelio
8 Ottobre 2019

Michael Kors rinnova il proprio impegno nel combattere la fame nel mondo con la nuova campagna Watch Hunger Stop, giunta alla settima edizione. Ad aiutarlo nell’impresa benefica un’ambassador d’eccezione, Lupita Nyong’o. E una capsule collection a tutto fashion.

Con l’avvicinarsi del World Food Day (16 ottobre) il brand americano non resta a guardare, ma scende in campo ancora una volta per sostenere il Wfp-World food programme delle Nazioni Unite e in particolare il programma di alimentazione scolastica.

Sono orgoglioso di sostenere Watch Hunger Stop perché focalizza l’attenzione sulla soluzione pratica al problema della fame e incoraggia le persone ad agire su base individuale“, ha affermato l’attrice premio Oscar, nuova recluta di Michael Kors per il 2019 nella lotta contro la fame e già in prima linea per altre importanti iniziative benefiche: la star è anche Global Elephant Ambassador per l’organizzazione internazionale WildAid.

Lupita è intelligente, talentuosa, compassionevole e forte, con una straordinaria capacità di ispirare gli altri – ha dichiarato Michael Kors – Sono entusiasta che si sia unita a noi in questa battaglia. La sua empatia, onestà e impegno sono una forza potente per raggiungere l’obiettivo di un mondo senza fame“. Un obiettivo sempre più vicino grazie al brand: nel corso di questi anni, la campagna infatti ha già aiutato il Wfp a consegnare più di 18 milioni di pasti ai bambini bisognosi.

Aiutare i bambini a nutrirsi è prendersi cura di loro, condividere le loro speranze e sogni, sostenerli mentre si fanno strada nel mondo, e offre anche un incentivo per le famiglie a mandare i propri figli, in particolare le ragazze, a scuola. Non è un caso che il tema della campaign 2019 sia Food is love: proprio per celebrare questo messaggio, Michael Kors presenta una limited edition ad hoc. Una t-shirt unisex (35 euro) e una tote (55 euro) con la scritta “love”, in bianco e nero: entrambe sono già disponibili online e in alcuni negozi Michael Kors selezionati in tutto il mondo: l’intero ricavato andrà all’associazione. E non è finita qui: Michael Kors donerà 100 pasti aggiuntivi al WFP per ogni cliente che scatterà un selfie mentre indossa la maglietta o la borsa Watch Hunger Stop sui social con l’hashtag #watchhungerstop. Uno shopping che fa bene al cuore.



Potrebbe interessarti anche