News

Michael Kors punta sulle calzature Made in Italy

Martina D'Amelio
18 Dicembre 2019

Kaia Gerber per Jimmy Choo nella campagna 2019

Capri Holdings Limited punta tutto sulle calzature. E per farlo si affida a degli specialisti Made in Italy.

Il gruppo internazionale di moda luxury a cui fanno capo Michael Kors, Versace e Jimmy Choo ha concluso l’acquisizione del calzaturificio toscano Alberto Gozzi, che entrerà a far parte della società entro il 31 marzo 2020. Il prezzo da pagare? Non è stato divulgato.

La fabbrica con sede a Pistoia, gestita ancora dalla famiglia che la fondò nel 1974, produce già calzature di alta gamma per i maggiori brand del mondo (tra cui Dolce & Gabbana). La filiera toscana della pelle continua a esercitare un’attrazione fatale per i grandi marchi mondiali del lusso: ora l’atelier produrrà e svilupperà anche i celebri stilettos di Jimmy Choo e Versace. Le scarpe di Michael Kors Collection, linea di punta del gruppo, verranno implementate successivamente. “Siamo entusiasti di dare il benvenuto agli artigiani di Gozzi: l’acquisizione ci consente di allinearci alle best practies del settore e di rafforzare le competenze tecniche del settore del lusso” ha dichiarato il ceo di Capri Holdings, John D. Idol.

L’ennesima puntata di shopping in Italia per l’azienda americana, dopo la maxi acquisizione di Versace a gennaio, una delle più memorabili del 2019.