Gossip

Michelle Pfeiffer ha venduto una villa per 22 milioni di dollari

Beatrice Trinci
17 Gennaio 2020

Anno nuovo, casa vecchia di cui liberarsi. Così è stato per Michelle Pfeiffer e il marito David E. Kelley, produttore televisivo e cinematografico, che allo scoccare del 2020 hanno venduto una delle loro ville per soli 22 milioni di dollari.

Situata a Woodside, California, a nord della Bay Area di San Francisco, la maestosa proprietà fu acquistata dalla longeva coppia in due transazioni separate, tra il 2004 e il 2008. Una lussuosa magione d’ispirazione ranch completamente immersa nel verde, che si estende su una superficie di 8,67 ettari, con 1944 metri quadrati di proprietà privata. Costruita nel 1940 in stile mediterraneo, la villa si disloca su due piani, con ampie stanze dotate di parquet. Al piano terra ci sono uno spazioso salotto con camino, un’area multimediale con biblioteca rialzata, una cucina e un’area living, mentre al piano superiore troviamo la zona notte, con quattro camere da letto, tra cui la master suite, dotata di soggiorno e terrazza panoramica, ampi armadi e un bagno rivestito in marmo con tanto di sauna. E se ancora non bastasse, la struttura propone anche tre appartamenti per gli ospiti, uno studio, un ufficio e una palestra, oltre a un campo da tennis, una piscina e un centro benessere all’esterno.

L’acquirente della proprietà? Resta anonimo e misterioso. Anche se i registri dimostrano che la transazione è stata interamente pagata in contanti e che il nuovo proprietario è stato ripreso da un ufficio multi-familiare, rinomato per aver lavorato con clienti tra i più ricchi dell’industria tecnologica, dai co-fondatori di Google, Sergey Brin e Larry Page, alle menti dietro YouTube, Char Hurley e Steve Chen.

Costretti a restare nel dubbio, non ci resta che sfogliare la gallery per scoprire alcuni meravigliosi angoli dell’ex villa di Michelle Pfeiffer.

 

 



Potrebbe interessarti anche