Woman

Milano Moda Donna: il meglio delle presentazioni

Vittorio Francesco Orso Ferrari
28 febbraio 2018

L’allestimento del pop-up store Giannico per la presentazione autunno-inverno 2018/2019

Tra eventi d’eccezione ed allestimenti all’avanguardia, si è appena conclusa l’ultima edizione di Milano Moda Donna, che ha letteralmente invaso le strade del capoluogo lombardo per un’intera settimana.

Presentazioni, sfilate uniche uomo-donna e ricorrenze importanti – cade infatti quest’anno il 60esimo anniversario della Camera della Moda, celebrato con un’iconica mostra a Palazzo Reale – hanno, ancora una volta, portato alta la corona di Milano come Capitale della moda italiana nel mondo.

Ripercorriamo, dunque, gli highlights da ricordare delle oltre 70 presentazioni meneghine per il prossimo autunno-inverno 2018/2019.

  • La classica ‘Bella’ handbag di Orciani si veste di ecofur porpora, trasformandosi in must-have per il prossimo inverno

  • È in morbido cashmere il coat a vestaglia di Loro Piana, con dettagli cromatici a contrasto e cintura blu in pelle da annodare in vita

  • È stato un grande evento al Cinema Manzoni, sulle note del cantante r&b Ne-Yo, a rivelare la capsule collection ‘FAIR PLAY’ di La Martina: 18 capi che fondono l’heritage del marchio con una visione streetwear

  • Moschino Eyewear ha presentato una nuova collezione cool e irriverente, rinnovando contorni e forme attraverso la linea ‘Metal Studs’ con micro-borchie audaci e aggressive e silhouette cat-eye

  • È la tribù il filo conduttore della stagione autunno-inverno 2018/2019 firmata Diesel: un codice urbano e contemporaneo, fatto di textures tattili, artigianalità e decorazioni etniche permea infatti l’intera collezione uomo-donna

  • Rimandano alla scarpiera maschile le nuove nuove shoes firmate Geox, create con pelli pregiate ed abbinate a solidi tacchi con suola a contrasto

  • Completo pigiama in seta e long coat doppiopetto definiscono le silhouette femminili e audaci della collezione autunno-inverno 2018/2019 di Antonio Croce

  • Sobria e sottile, elitaria e democratica: è la nuova collezione Aspesi, fatta di capi must-have che guardano alla qualità e all’estatica minimal riscoprendo il più puro e semplice gusto del bello

  • Fanno parte della nuova “Tartan Collection” di Church’s le stringate Lana in vitello spazzolato con pattern check effetto degradé sui toni del verde: semplicemente British

  • Total red per i sandali intrecciati di Racine Carrée presentati alla Milano Fashion Week con l’evento Wunderbox: una scatola delle meraviglie a colpi di glamour e tacchi a spillo

  • Borbonese unisce esotico e minimal in una collezione di capi e accessori dal forte appeal come dimostra la pochette in stampa cocco verde smeraldo con borchie ton sur ton applicate alla tracolla e al bracciale


Potrebbe interessarti anche