Ricette

Milano Torino 1958: una storia tutta italiana per il cocktail di SINA Hotels

Clarissa Monti
27 Dicembre 2018

Un cocktail di tradizione, con una storia tanto interessante quanto l’anniversario che celebra. Oggi vi proponiamo la ricetta del Milano Torino 1958, il signature drink lanciato da SINA Hotels per festeggiare il traguardo dei suoi primi 60 anni di attività.

Tutto è cominciato nel 1958 quando il Conte Ernesto Bocca volle dare vita alla Società Internazionale Nuovi Alberghi, tagliando il nastro del primo hotel a Firenze, Villa Medici. Da allora la compagnia ha collezionato successi, approdando nelle più belle città dello stivale – l’ultimo arrivo in squadra, il SINA Flora di Capri – e portando alta la bandiera dell’ospitalità di lusso Made in Italy.

I nostri hotel, presenti nelle più belle città d’Italia, si rivolgono a un pubblico che desidera scoprire il Bel Paese, trascorrendo un soggiorno all’insegna del bello, dell’arte, del lusso e dell’eccellenza”, ci ha raccontato Francesco Salvo, SINA Brand Strategy Manager. Svelandoci poi la storia dell’iconico cocktail: “Il fondatore di SINA Hotel venne sempre supportato dall’affetto incondizionato di sua moglie, la Contessa Ida Visconti, che approvava ogni sua scelta, tranne il drink da condividere. Ernesto, nato a Torino, era un amante del Vermouth, liquore che affonda le proprie origini della città sabauda, mentre Ida, da buona milanese, aveva una predilezione per il Campari. Fu così che, nel 1958, per festeggiare la fondazione di SINA Hotels, il Conte e la Contessa si trovarono finalmente d’accordo su un drink da poter offrire: il “Milano Torino 1958”, un mix di Vermouth e Campari, con un delicato sentore di noci, che entrambi amavano. Abbiamo deciso di riproporre questo drink in tutti gli hotel della nostra catena, proprio in occasione delle celebrazioni del 60° anniversario del gruppo. Un vero e proprio cocktail di famiglia, con il quale vogliamo festeggiare insieme ai nostri ospiti un così importante traguardo”.

Ingredienti:
Ghiaccio q.b.
Campari 50 ml
Vermouth (Punt & Mes) 40 ml
Nocino 30 ml
Angostura 4 gocce
Scorza d’arancia per guarnizione

Tempo di preparazione: 5 minuti

Procedimento:
Prendete un bicchiere Old Fashioned e raffreddatelo con il ghiaccio. Preparate la guarnizione con l’arancia: tagliate parte della buccia in modo orizzontale e sottile riducendo al minimo la presenza della parte bianca all’interno della scorza. Versate il Campari, il Vermouth (Punt & Mes) e il liquore Nocino usando il misurino o Jigger. Versate l’Angostura e mescolate il tutto con un cucchiaino. Aggiungete il ghiaccio fino a colmare la capienza del bicchiere. Prendete la guarnizione a base di scorza d’arancia, passatela sul bordo del bicchiere per aromatizzarlo e infine immergetela nel drink.

 

 

 



Potrebbe interessarti anche