Auto

Mille Miglia 2019: un’esperienza unica al Franciacorta Outlet Village

Matteo Giovanni Monti
29 Gennaio 2019

È “la corsa più bella del mondo”, una pietra miliare nella storia delle quattro ruote: parliamo ovviamente della Mille Miglia, che da quest’anno ha scelto di collaborare con il Franciacorta Outlet Village.

Il Village di proprietà Blackstone, alle porte di Brescia, si è infatti da poco arricchito dello spazio Experience 1000 Miglia realizzato in collaborazione con il Museo Mille Miglia, attivo e sempre visitabile dal 2004. Una grande novità questa, che segna la fusione fra il mondo dello shopping e quello delle auto classiche. Come afferma infatti Gianluca Rabuga, center manager di Franciacorta Outlet Village: “Il Franciacorta Outlet Village ha ormai nel suo DNA oltre all’esperienza shopping la promozione e valorizzazione del territorio. Con questa idea è nato il progetto con il Museo e con la 1000 Miglia, rendendo oggi la Città di Brescia capitale dell’Automobilismo d’epoca nel mondo”.

Quindi un ulteriore omaggio alla tradizione automobilistica italiana e alla Gara grazie all’esposizione di cinque vetture che meglio rappresentano la competizione e che saranno visibili fino al 15 maggio (la data d’inizio della Mille Miglia 2019, che si protrarrà poi fino al 18): una Fiat Balilla 514 Coppa delle Alpi del 1932, una Jaguar XK120 (1953), una Austin Healey 100/N BN1, una Thriumph TR3 (1955) e infine una Lancia Aurelia B24 Spider IV serie (1957). Grazie a questi esemplari unici nel loro stile, come afferma Fabio Ferdinando Fedi, direttore del Museo Mille Miglia si è creato: “Un evento che offre una visibilità unica per il Museo della Mille Miglia ad un pubblico eterogeneo, pensato anche per suscitare la curiosità dei neofiti e non solo degli appassionati del settore e scoprire ancora una volta quanto l’Italia sia stata pioniera ed abbia inciso nella storia dell’industria automobilistica mondiale”.

Ma non è finita qui, Experience 1000 Miglia offre anche un’area ad hoc per vivere in anteprima assoluta l’Edizione 2019 della gara e grazie ad una galleria virtuale del tempo, permette di ripercorrere l’epopea della 1000 Miglia storica, e le sue 24 edizioni dal 1927 al 1957. Inoltre per tutti i visitatori saranno disponibili degli speciali visori 3D per rendere l’esperienza ancora più immersiva e coinvolgente.

Infine come dichiara Alberto Piantoni, amministratore delegato di 1000 Miglia srl: “La 1000 Miglia non è solo la corsa di regolarità più importante al mondo, è un’esperienza unica attraverso lo splendore del paesaggio italiano. La nostra Freccia Rossa è un marchio riconosciuto a livello internazionale e da sempre ha attraversato il futuro”.

Non perdetevi quindi l’occasione di ammirare inedite foto d’epoca, racconti indimenticabili e memorie di vario genere, senza dimenticare lo shop-in-shop logato Mille Miglia, ricco di felpe, giacconi, cappellini, accessori e gadget a tema.



Potrebbe interessarti anche