Tentazioni Glassate

Mini cake con fiore di loto

Francesca Romana Bartoli
2 ottobre 2012

Questo mese è dedicato a un paese straordinario: la Cina! Per questo ho scelto di riprodurre il fiore di loto.  Nelle culture asiatiche, e in particolar modo in quella cinese, il fiore di loto è simbolo di bellezza, eloquenza, purezza e perfezione, simbolo del sole, del cielo, della terra, della creazione, del passato, del presente e del futuro; dunque rappresenta la vita stessa. Regalare questo fiore significa dichiarare grande ammirazione. Senza poi dimenticarne l’estrema bellezza. Le mini tortine così realizzate possono essere utilizzate anche come segna posto per poi essere gustate a fine pasto!

Ingredienti per 6 mini cakes:

Per la base:
400 gr di zucchero
230 gr di burro morbido
500 ml di panna
4 tuorli
4 albumi
280 gr di farina 00
240 ml di latte intero
10 gr di lievito per dolci
8 gr di estratto di vaniglia
3 gr di sale

Per il fiore di loto e copertura:
300 gr di pasta di zucchero bianca
100 gr di pasta di zucchero verde
100 gr di pasta di zucchero rosa
50 gr di pasta di zucchero fucsia
30 gr di pasta di zucchero gialla

Tempo di preparazione: 1 ora

Procedimento:
Setacciate la farina e il lievito. Tagliate a cubetti il burro morbido, aggiungete lo zucchero e montate il tutto fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete uno alla volta i tuorli e continuate a montare. Procedete incorporando al composto la farina, un cucchiaio per volta, e il latte, in due riprese e alternandoli tra loro. Aggiungete la vaniglia e il sale. Montate gli albumi a neve fermissima e incorporateli al composto con una spatola dal basso verso l’alto, in due o tre riprese.
Imburrate e infarinate 4 teglie tonde di 10 cm di diametro e mettetele a cuocere per 10 minuti nel forno preriscaldato a 160°.
Ottenute le quattro mini basi, procedete alla farcitura con la panna precedentemente montata e sovrapponetele in modo da creare un cilindro. A questo punto, rivestite i lati con uno strato di panna e procedete alla copertura con la pasta di zucchero bianca. Per far sì che la pasta non si attacchi al piano di lavoro, utilizzate lo zucchero a velo e stendetela con un matterello. Stendete quindi la pasta di zucchero sopra la tortina e con cura fatela aderire alla superficie senza creare crepe o pieghe. Per eliminare le imperfezioni utilizzate lo smoother.
Per quanto riguarda il fiore, partiamo prima dalla base. Stendete la pasta verde e ottenete la classica foglia del fiore di loto. Lasciatela asciugare a parte. Nel frattempo, stendete sottile la pasta di zucchero rosa e ricavate con un taglierino 14 petali dalla forma allungata. Con il ball tool create un leggero solco centrale e appuntite una delle due estremità. Con l’aiuto di uno stampino a forma di trifoglio tagliate per 4 volte la pasta fucsia, mentre con il giallo fate una pallina. Adesso non resta che unire il tutto: posizionate due strati di petali rosa alternati, poi quelli fucsia e la pallina al centro. Per un effetto più realistico, dipingete l’estremità dei petali con del colore rosa in polvere. Applicate infine un nastrino di raso fucsia alla base della tortina. Per dare al fiore un effetto bombato, mettetelo ad asciugare su del cellophane utilizzando una tazza come base.

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate” (www.facebook.com/tentazioniglassate), nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche