News

Moda green: OVS punta tutto sul cotone sostenibile

Beatrice Trinci
29 Settembre 2019

Solo cotone sostenibile al 100%. È questa la promessa di OVS, che a partire dal 2020 punta tutto sulla moda eco, impegnandosi a realizzare esclusivamente collezioni a basso impatto ambientale.

Il gruppo veneto, infatti, ha annunciato che dal prossimo anno il tessuto utilizzato per la realizzazione dei capi delle proprie linee stagionali uomo, donna e bambino proverrà unicamente da coltivazioni BCI (Better Cotton Initiative) o da cotone riciclato. Un importante obiettivo che in un solo anno potrà tradursi in un risparmio di oltre 14 miliardi di litri d’acqua, con una conseguente e significativa riduzione di pesticidi e anidride carbonica.

Del progetto fa parte anche Ovs Ecodenim, la linea in jeans per l’autunno-inverno 2019/2020 che propone, ça va sans dire, giacche, pantaloni, abiti e camicie in denim sostenibile, sia per lui che per lei. Nello specifico, i modelli sono stati prodotti usando trattamenti completamente privi di PP, ovvero senza l’impiego di permanganato di potassio, nocivo sia per l’uomo che per l’ambiente. Mentre l’effetto invecchiato che conferisce ai look un tocco contemporaneo è stato ottenuto sostituendo il “sandblasting” con trattamenti più sicuri per i lavoratori.

Il marchio s’impegna così a incrementare la proposta di materiali alternativi, sempre più green, includendo nella produzione generale molteplici tessuti eco-friendly, come la viscosa proveniente da cellulosa certificata Fsc, ma anche nylon e poliestere derivati dal recupero della plastica.

Scelte etiche e condivisibili che segnano un ulteriore passo avanti per OVS e il programma #wecare, lanciato nel 2016 al fine di sensibilizzare le più disparate dimensioni aziendali, dal negozio ai prodotti, fino al personale. Per tutelare il futuro del Pianeta a partire dal guardaroba.



Potrebbe interessarti anche