News

Moncler: dopo Genius, va “oltre” con Beyond

Martina D'Amelio
16 luglio 2018

Beyond fashion, straight into light”: Moncler punta tutto sull’individualità con una nuova campagna pubblicitaria che vede protagonisti proprio 19 “individui” con diversi percorsi di vita, età, etnia e origine, ma tutti accomunati da un’unica parola d’ordine: Beyond.

Quando si parla dell’uomo, l’identità è una questione di individualità. Quando si parla di un brand, l’unicità è una questione di molteplicità. In entrambi i casi, l’energia risiede nella diversità.
Questo il principio ispiratore dell’ultimo progetto firmato dal brand di Renzo Rosso e scattato in black & white da Craig McDean che arruola l’atleta paraolimpico e l’astronauta, l’attivista e il trend setter, l’attrice e la modella: 19 nomi di spicco beyond fashion che hanno saputo imporsi nel panorama contemporaneo, proprio come Moncler, che sin dalla nascita nel 1952 in un paesino sui monti dell’Alta Savoia è riuscito a andare oltre l’attrezzatura da montagna per diventare un marchio a 360 gradi dall’appeal internazionale.

Rivolgendosi a una pluralità d’individui, Moncler definisce ed esprime la sua singolarità attraverso un coro di persone che hanno raggiunto l’affermazione grazie all’unicità dei loro obiettivi e della loro personalità, andando “oltre”.

Il cast? La star di Stranger Things Millie Bobby Brown; l’attore John Boyega e le attrici Crystal Zhang e Eiza Gonzalez; l’artista Conie Vallese; il freedriver Guillaume Nery; la travel blogger Lexie Alford; la modella Maye Musk; il musicista Miyavi; il cosmonauta Walter Villadei; Carmen Jorda, pilota di auto da corsa; Xiuhtezcatl Martinez, attivista; David De Rothschild, ambientalista; Olga Karput, trendsetter; Danny Bowien, chef; Bebe Vio, campionessa paralimpica di fioretto; Sheck Wes, rapper; Liya Kebede, modella; e infine Gus Kenworthy, freeskier e attivista LGBTQ.

A ognuno di loro corrisponde una definizione di Beyond, da Beyond Limits a Beyond Obstacles, da Beyond Expectation a Beyond Stereotypes. Il messaggio centrale della campagna? Un invito corale alla libertà e alla forza di volontà, nel nome della pluralità. L’ennesima iniziativa messa a segno dopo la presentazione alla Milano Fashion week delle capsule Genius, presentate ufficialmente a Pitti Immagine Uomo con il lancio del primo drop e l’arruolamento ufficiale in veste di testimonial della 14enne Millie Bobby Brown. Non resta che attendere le prossime…

 

 


Potrebbe interessarti anche