News

Moncler Genius svela 2 Moncler 1952 con una co-lab d’eccezione

Martina D'Amelio
4 Settembre 2019

La scuderia di Moncler Genius presenta la nuova collezione della linea 2 Moncler 1952, disegnata da Sergio Zambon e Veronica Leoni. Protagonista, una co-lab d’eccezione.

Rispettivamente alla guida del menswear e del womenswear, i designer della Maison si sono ispirati alla cultura giovanile per il lancio del secondo drop annuale. Se da un lato gli uomini di Moncler vestiranno un guardaroba pop giocato su colori pastello e linee minimali, le donne puntano sul layering, grazie a materiali e forme inedite per il brand che spaziano dalle lane bouclé ai tessuti in rete, dai tartan scoloriti alle stampe vegetali, uniti a silhouette sartoriali imbottite.

Al centro le caratteristiche tecniche speciali dei parka, dei giubbotti e dei piumini della casa di moda, da indossare con gli abiti formali e le camicie check per lui, i maxi maglioni a coste e i pantaloni scivolati per lei. Il tutto movimentato da alcune partnership con affermati graphic designer: si va dai pezzi jacquard firmati a 4 mani con Romon Yang aka Rostarr, pittore, calligrafo e regista di Brooklyn, che rilegge il logo Moncler in stile anni Settanta sulle giacche e la maglieria al maschile, fino alle toppe realizzate in collaborazione con gli esperti di Itchy scratchy patchy, che impreziosiscono la linea femminile.

Fulcro dell’ultima collezione 2 Moncler 1952, la co-lab con Valextra per gli accessori: borse oversize, a tracolla e weekend, oltre a piccoli marsupi e pouch, nati dalla collaborazione con il marchio italiano.

L’intera linea sarà presentata proprio oggi nella boutique newyorkese di Moncler a Soho con un party speciale. 2 Moncler 1952 e la capsule collection con Valextra sono già disponibili sui siti dei brand e in selezionati retailer in tutto il mondo.