News

Moncler: la prima boutique a Dubai all’insegna dei… ghiacci

Martina D'Amelio
16 marzo 2018

Moncler mette il turbo, anche all’estero: il marchio guidato da Remo Ruffini inaugura la prima boutique monomarca a Dubai, e non è come ve l’aspettereste.

Uno spazio luxury all’interno dell’esclusivo Dubai Mall, tappa obbligatoria per i turisti e i locali shopping addicted. 250 metri quadrati su un unico piano realizzati secondo un nuovo concept architettonico, dal design inedito: l’atmosfera suggestiva è infatti frutto della collaborazione a quattro mani tra il team di architetti Moncler e Gwenael Nicolas, designer francese fondatore dello studio di progettazione Curiosity.

Entrando sulla facciata una grande pietra in marmo bianco sagoma l’ingresso e accoglie i clienti come in una sorta di suggestivo igloo di ghiaccio; per contrasto, gli interni definiscono un ambiente caldo e naturale: l’incontro tra la contemporaneità e l’heritage di Moncler, alquanto originale considerato che ci troviamo negli Emirati. I soffitti alti regalano l’impressione di camminare all’interno di una foresta, nella quale i prodotti della casa di moda sono sospesi a differenti altezze attraverso espositori in legno scuro ed eleganti dettagli in pietra grigia.

Dopo il recente sbarco presso l’Hamad International Airport di Doha, la Maison consolida la propria presenza nel Middle East con questo nuovo polo: uno step in più nel piano retail che prevede lo sbarco in Messico e ha già visto il rafforzamento in altri mercati internazionali negli ultimi sei mesi, con inaugurazioni a Toronto, Mosca, Firenze e Stoccolma, oltre che l’opening del nuovo flagship milanese in via Montenapoleone – il più grande al mondo. Nuovi negozi per accogliere degnamente le collezioni firmate Moncler Genius, disegnate da 8 creativi d’eccezione e presentate all’ultima Milano fashion week, che arriveranno nei negozi in drop diversi.


Potrebbe interessarti anche