Lifestyle

Natale 2017: cinque vetrine da non perdere in giro per il mondo

Silvia Ragni
14 dicembre 2017

Per le feste di fine anno avete in programma un viaggio alla scoperta di qualche metropoli internazionale? Non dimenticate che i must da non perdere, oltre ai musei e alle tipiche attrazioni turistiche, sono le vetrine che i più rinomati department store sfoggiano in occasione del Natale. Veri e propri gioielli di inventiva, opere d’arte che irradiano magia e splendore, in questo periodo gli allestimenti si fanno spettacolari: addobbi a tema, cascate di luci, partnership con brand prestigiosi sono i leitmotiv di una tradizione che prende vita, ogni volta, nell’entusiasmo generale. Perché non dimentichiamo che ad accentuarne il fascino sono anche le inaugurazioni perfettamente in linea con il loro sfarzo, eventi da annotare tra i save the date speciali. In giro per il mondo, abbiamo selezionato cinque vetrine mozzafiato in alcune delle mete più gettonate a Natale: New York, Parigi e Londra senza tralasciare la modaiola Berlino.

1- Londra: la Sicilia di Dolce & Gabbana approda da Harrods
Quest’anno, a Natale, da Harrods si parla italiano: lo spirito mediterraneo – o più precisamente, siculo – di Dolce & Gabbana invade allegramente tutto il department store. E alla parata di folklore italico concentrata in special modo tra l’albero, lo street market e la pop-up boutique, si aggiungono allestimenti che definire sbalorditivi è dir poco. L’universo del duo creativo irrompe anche nelle vetrine di Hans Crescent e Brompton Road, dove profumi, sartoria ed ogni ambito della vita quotidiana, sotto l’occhio divertito degli onnipresenti cloni di Domenico Dolce e Stefano Gabbana, si mixano a un bagaglio di tradizioni siciliane in cui l’ispirazione al Teatro dei pupi e delle marionette troneggia sovrana. Fino al 28 Dicembre.

2- Parigi: il luna park d’antan delle Galeries Lafayette Haussmann
I grandi magazzini Galeries Lafayette Haussmann si tramutano in un immenso, surreale luna park che fa da sfondo alle avventure del piccione Pierre e della sua amata colomba Coco. Lo spirito fanciullesco impera, esaltato da una magia profusa: lo evidenzia l’enorme albero di Natale collocato nella cupola, interamente composto ed attorniato da leccornie multicolor, e pervade tutte le vetrine. Qui, un mirabolante luna park anni ’20 alterna montagne russe, ruote panoramiche e funamboliche attrazioni mixando giocosità e suggestioni déco. Non è un caso che il tema trainante di questi allestimenti, inaugurati da una madrina d’eccezione come Beth Ditto, sia stato battezzato “Spectacular Spectacular”: per descriverlo, non esisterebbe aggettivo migliore. Fino al 31 Dicembre.

3- Parigi: l’odissea dei regali di Printemps Haussmann
A celebrare l’apertura delle vetrine natalizie di Printemps Haussmann è stata Nicole Kidman, che ha tagliato i nastri di partenza verso un viaggio vibrante e poetico al tempo stesso. “Noël, l’extraordinaire voyage des cadeaux” (Natale, lo straordinario viaggio dei regali) è infatti il leitmotiv degli 11 allestimenti frutto di una sinergia tra il department store e suoi altrettanti marchi partner. Sono le undici tappe di un’unica, straordinaria avventura: quella di Jules e Violette, i piccoli esploratori di Printemps, che abbandonano Parigi per catapultarsi in una vera e propria odissea alla ricerca di regali. Riusciranno a tornare dai loro giri intorno al mondo con le braccia cariche di entusiasmanti sorprese? Noi scommettiamo di sì, e senza esitazione! Fino al 31 Dicembre.

4- New York: gli 80 anni di Biancaneve celebrati da Saks Fifth Avenue
La stagione natalizia di Saks Fifth Avenue è iniziata con tanto di fuochi d’artificio e giochi di luci spettacolari. “Once Upon a Holiday”, il fil rouge dei suoi 14 allestimenti, omaggia gli 80 anni di “Biancaneve e i sette nani” di Walt Disney e traduce in scenari preziosi e ricercatissimi le sequenze del film: ci sono i sette nani di ritorno dalla miniera, Biancaneve mentre viene baciata dal Principe e la matrigna nella doppia veste di strega e di Grimilde, tutti stagliati su uno sfondo che incorpora dettagli delle ambientazioni originali rielaborati in 3D. Da segnalare inoltre le vetrine dove, all’interno di un bosco incantato, sono esposti i fiabeschi abiti che Alberta Ferretti, Naeem Khan, Monique Lhuillier e Marchesa hanno creato per la Biancaneve del 2000. Fino al 2 Gennaio 2018.

5- Berlino: le vacanze sulla neve del Kadewe
Al Kaufhaus des Westens (o KaDeWe), il department store più celebre di tutta la Germania, le vetrine puntano i riflettori su un gruppo di piccoli aiutanti natalizi e sulle loro magiche vacanze di fine anno. Gli allestimenti riproducono paesaggi innevati, ricchi di incanto e un po’ naif, dove i nostri eroi la fanno da protagonisti: montagne, funivie, baite e alberi di Natale a iosa sono i leitmotiv di scenografie che vedono Matze, Christel e i loro amici alle prese con rocambolesche corse in slitta, bagni-relax in vasche di legno e pupazzi di neve preparati in allegria. Gli aiutanti sono già delle autentiche icone: progettati in esclusiva per lo store, sono acquistabili in svariate dimensioni e utilizzabili anche a mò di originali addobbi per l’albero di Natale. Fino al 26 Dicembre.


Potrebbe interessarti anche