News

New York Fashion Week: Men’s: parata di invisibili

Martina D'Amelio
11 luglio 2018

Uno scatto della sfilata Tom Ford autunno-inverno 2018/19

La Grande Mela accoglie la New York Fashion Week: Men’s per soli 3 giorni, ma non si è mai vista un’edizione più “invisibile”: dopo gli addii dei grandi big come Tom Ford e Raf Simons, la settimana della moda al amschile Oltreoceano rischia di passare totalmente inosservata.

Giunta al settimo appuntamento, per la prima volta in concomitanza con il Fashion Future Graduate Showcase (che schiera 53 giovani diplomati di otto scuole di moda), la NYFW Men’s presenta in calendario 48 griffe per la primavera-estate 2019, ma si tratta di una lista priva di spicco. Le eccezioni? Rag & Bone, che ha ricevuto nel proprio showroom nella giornata del 9 luglio, e un evento previsto in chiusura l’11 luglio dal duo di Public School – anche se non è riportato nell’official schedule. Insomma: persino i nomi dei perfetti sconosciuti che figurano – Nihil, Wood House, Ricardo Seco, per citarne alcuni – non riescono a catalizzare l’attenzione su un evento che appare sempre più lasciato a se stesso. A mettere un po’ di pepe giusto la partnership con Cartoon Network, alla cui serie animata Adventure Time si ispira la capsule lanciata dal brand Landlord.

E d’altronde, la New York Fashion Week Men’s, così come la conosciamo, è finita per sempre. A partire dal 2019 l’appuntamento di luglio sarà infatti spostato alla prima settimana di giugno, in anticipo rispetto alle altre settimane della moda uomo e, probabilmente, ancora in concomitanza con quella che quest’anno è stata definita la New York Fashion Week: Women’s June (dedicata principalmente alle pre-collezioni donna). In questo modo la NYFW anticiperà tutte le altre settimane di sfilate dedicate al menswear, ovvero Londra, Pitti Uomo, Milano e Parigi. “La tempistica di luglio è problematica per molti marchi, quindi questo sarà l’ultima Nyfw: Men’s in July” ha dichiarato Mark Beckham, vice presidente marketing del Council of Fashion Designers of America.

La Nyfw: Men’s quindi batterà sul tempo gli appuntamenti menswear come Pitti Uomo e Milano Moda Uomo: basterà a dargli la visibilità perduta?


Potrebbe interessarti anche