News

Non è Natale senza Chanel a Courchevel

Martina D'Amelio
21 Dicembre 2018

Da nove anni a questa parte, Chanel ha preso casa nella stazione sciistica di Courchevel, accogliendo gli appassionati di sci, della montagna e del lusso grazie alla propria suggestiva boutique temporanea. E lo fa ancora una volta, giusto in tempo per le Feste.

160 metri quadrati su due livelli: l’arredamento di questo spazio si rinnova ogni anno e questa volta si ispira da vicino allo spirito delle collezioni autunno-inverno 2018/2019 ready-to-wear e Cruise 2018/2019. In attesa dell’arrivo, tra poche settimane, della pre-collezione primavera-estate 2019.

Un ingresso maestoso accoglie con le lettere CHANEL a caratteri cubitali i clienti dell’aprés ski. In metallo nero laccato, ognuna è alta 1,2 metri e si illumina sul calar la notte. L’interno? Un tripudio di nero, bianco, tweed, quilt e linee grafiche, nel più puro stile della Maison. Una nota calda di rosso bronzo richiama gli abiti della collezione Cruise, a partire dal pavimento. Sulle bianche pareti si staglia una linea nera: un vero e proprio filo conduttore visibile anche dall’esterno, che gioca con le ombre e la luce amplificando la prospettiva e la profondità dello spazio. Otto grandi alcove accolgono gli accessori di stagione; intorno a essi, l’abbigliamento.

Il centro della boutique invece con un monolite bianco presenta gli orologi, i gioielli e gli occhiali da sole. Una scala in ferro battuto laccato nero simile alle scale storiche della boutique di rue Cambon a Parigi porta al piano superiore, che ospita le calzature.

La boutique pop-up di Chanel resterà aperta a Courchevel fino alla fine di aprile 2019, per accogliere i villeggianti più cool. Un appuntamento fisso per tutti gli amanti del glamour ad alta quota.

 

 

 



Potrebbe interessarti anche