Beauty

Nordic beauty: questi brand del Nord Europa rivoluzioneranno la tua skincare

Beatrice Trinci
23 Gennaio 2019

Le beauty addicted con l’occhio più allenato lo sanno: in quanto a trendesetting in fatto di cosmesi la Corea rimane in pole position, ma è tallonata stretta. Da chi? A quanto pare dal grande Nord: i nuovi paradisi della bellezza sono freddissimi e godono ancora di una natura selvaggia e incontaminata. Date il benvenuto alla cosmesi made in Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca e Islanda.

Il segreto di tanto successo? Prodotti biologici ed organici, in un perfetto mix tra sostenibilità e tecnologia: i beauty brand che vengono dal nord Europa guardano infatti alla bellezza con un approccio olistico, che fa tesoro di materie prime molto particolari e dalle proprietà straordinarie. Curiose di scoprire quali sono? Dalla linfa di betulla alle magiche acque della Laguna Blu, dagli oli di malva ai sali del mar Baltico: ecco tutti gli ingredienti protagonisti della nordic-beauty. E statene certe: rivoluzioneranno la vostra idea di skincare!

Nome: Blue Lagoon
Provenienza: Islanda
Segni particolari: È una delle attrazioni turistiche più affascinanti e ambite al mondo, la Laguna Blu è un’area geotermale le cui acque, secolo dopo secolo, si sono adagiate su terre vulcaniche ormai spente, producendo in maniera del tutto naturale sostanze benefiche e – quasi – miracolose. Alghe, minerali e silice sono gli ingredienti utilizzati dal marchio  e rinomati per i loro effetti curativi e nutrienti. La vasta linea si compone di creme idratanti, scrub, maschere, shower gel e prodotti per la pulizia del viso.

Nome: L:A Bruket
Provenienza: Svezia occidentale
Segni particolari: Seguendo la filosofia del “verde, semplice e autentico” L:A Bruket si autodefinisce “a coastal skin care”, a noi piace chiamarlo il brand col mare dentro. Nello specifico, le acque in questione sono quelle che bagnano la Svezia Occidentale, dove sole, acqua salata, piogge intense e venti forti producono ingredienti naturali che vengono sapientemente mixati in sieri, creme mani, body lotion e saponi – tutti non tossici e adatti ad ogni tipo di pelle. Quali sono? Sale, alghe, oli essenziali, rosmarino e salvia, solo per citarne alcuni.

Nome: Rønsbøl
Provenienza: Danimarca
Segni particolari: Questo beauty brand non scende a compromessi nella ricerca della qualità dei propri prodotti. Rønsbøl utilizza infatti le vaste distese danesi per offrire cosmetici naturali con un’ampia varietà d’ingredienti green, tra cui oli estratti da noccioli di albicocca, macadamia e jojoba, alghe e burro di karité. Sì, perché la vera particolarità di questo marchio è di puntare tutto sulle vitamine, in particolare E e B, adatte sia a contrastare il naturale invecchiamento delle cellule, sia a proteggere la pelle dai rigidi inverni scandinavi.

Nome: Björk & Berries
Provenienza: Svezia
Segni particolari: Non potevamo parlare di prodotti naturali scandinavi senza nominare la betulla, albero dalla corteccia candida che popola i boschi del Nord. Oltre alla diffusissima pianta, Björk & Berries utilizza tutti i rimedi tradizionali delle foreste svedesi come l’amamelide e l’argilla bianca e li mischia a profumi artigianali, producendo cosmetici biologici ed essenziali. Un esempio? La crema mani Botanist con mela verde, ribes e – ça va sans dire – la betulla.

Nome: Mia Höytö Cosmetics
Provenienza: Finlandia
Segni particolari: La linea cosmetica nasce dalle personali esigenze della fondatrice Mia Höytö, che nel 2012 decide di fare delle sue necessità dermatologiche prodotti adatti alle pelli più sensibili e facilmente inclini a rossori. L’amore per la natura finlandese si trasforma così in creme e sieri organici che utilizzano esclusivamente i tesori naturali della sua terra: betaglucano, olio di olivello spinoso, linfa di betulla e olio di semi di ribes nero.

 

 

 



Potrebbe interessarti anche