News

Novità in casa Ruco Line

Carola Ballabio
13 marzo 2018

Il presidente e ceo di Ruco Line Marco Santucci

Nuovo corso per Ruco Line: a partire dal cambio di direttore creativo per arrivare ai festeggiamenti per il 30esimo anniversario. L’obiettivo unico? La crescita a livello internazionale.

Davide Motta diventa il nuovo direttore creativo di Ruco Line e Agile by Ruco Line, brand noti per aver inventato le sneakers platform. Il creativo, diplomato in industrial design, ha precedentemente militato in Givenchy e Dolce&Gabbana ed è stato scelto dal ceo e presidente Marco Santucci per accompagnare l’azienda in un profondo processo di cambiamento e sviluppo.

Lo scorso settembre il marchio di calzature infatti ha compiuto trent’anni e ha festeggiato all’insegna dell’innovazione: i cambiamenti hanno già iniziato a portare frutti, in particolare il fatturato del 2017 è stato di 26 milioni e 600 mila euro, in aumento del 15,2% rispetto all’anno precedente.

Le prospettive di crescita non sono però finite: Santucci rivela infatti che solamente dalla seconda metà del 2018 vedremo i veri risultati del piano di rilancio, che prevede una spinta sull’internazionalizzazione, lo sviluppo dell’e-commerce, l’investimento sulle proposte maschili e l’arrivo di nuove figure, tra cui Motta appunto.

Gli obiettivi d’internazionalizzazione riguardano principalmente gli Stati Uniti, oltre ai mercati del medio e dell’estremo oriente in cui Ruco Line è gia presente, che saranno realizzati anche tramite l’implementazione e l’ampliamento della piattaforma e-commerce.

La seconda novità è proprio lo sviluppo di quest’ultimo, che si svilupperà attraverso il supporto di The Level Group, azienda leader nel settore delle nuove tecnologie, che secondo le previsioni punta a raddoppiarne il giro d’affari entro il 2018.

Un ultimo aspetto del piano di sviluppo concerne l’importante cambiamento nel mercato che il brand ha deciso di servire: se in passato il 99% del fatturato è stato realizzato attraverso proposte femminili, l’obiettivo attuale e per il futuro è invece quello di sfruttare il potenziale del mercato maschile (proprio per questo motivo l’azienda umbra ha partecipato all’ultimo Pitti Uomo).

Ruco Line è oggi distribuito attraverso 106 monomarca e oltre 700 multimarca. Le prossime aperture? Sono tutte internazionali: Teheran, Cina e Parigi.


Potrebbe interessarti anche