News

Ode alla Belgitude: Delvaux inaugura un museo a Bruxelles

Beatrice Trinci
16 Settembre 2019

“In mezzo al trambusto del quartiere Arsenal di Bruxelles, qualcosa si sta muovendo. Sotto uno stupefacente tetto di vetro delimitato da una cornice in ferro battuto, uno spazio unico, diverso da qualsiasi altro, sta rapidamente prendendo forma”. È con queste parole che Delvaux ha annunciato l’apertura di un museo interamente dedicato alla storia del brand e al rapporto con la sua città di origine. Uno spazio che intende condividere l’identità, le radici e la “Belgitude” della griffe, conosciuta come la più antica Maison di alta pelletteria al mondo.

Fondato nel 1829 dall’estro creativo di Charles Delvaux, l’omonimo marchio è diventato celebre per aver brevettato nel 1908 la prima borsa da donna. Un grande passo per l’universo fashion che ha così segnato la nascita delle bag moderne.

Questo e molti altri aneddoti di casa Delvaux accoglieranno il pubblico in un luogo, progettato dallo scenografo Bob Verhelst, ricco d’installazioni vivaci. “Senza badare troppo alla cronologia, preferendo piuttosto tematiche ricche di intriganti allegorie, il musée è un’esperienza visuale da assorbire ed esplorare a volontà, un tuffo in immersione totale in un mondo singolare normalmente celato allo sguardo del pubblico”, ha dichiarato il brand. Un’esibizione, infatti, che non segue un fil rouge preciso ma che invita il visitatore ad andare a naso, avventurandosi e perdendosi in un labirinto di sale, alcune illuminate a giorno, altre immerse in un’evocativa penombra. Lì, dove le pareti prendono vita e le immagini parlano, ecco le diverse zone che compongono il museo: Innovation, Know-how, The Studio e Belgitude sono pronte a coinvolgere il pubblico in un viaggio che ripercorre i retroscena, la passione e la competenza della Maison Delvaux, con materiali e pezzi unici che saranno fruibili attraverso schermi, tablet, archivi e video.

Una storia di tradizione, design e fascino insolente che non conosce battute d’arresto.



Potrebbe interessarti anche