News

Off-White: la capsule collection omaggio a Basquiat

Martina D'Amelio
10 Gennaio 2019

Virgil Abloh non fa mistero della sua passione verso l’arte contemporanea. E questa volta sceglie un artista del calibro di Jean-Michel Basquiat come protagonista di una speciale capsule collection firmata Off-White.

Pittore, writer e icona del graffitismo americano, Basquiat è riuscito nell’intento di far conoscere al grande pubblico il movimento di nicchia originatosi per le vie di New York. Un merito condiviso con Keith Haring che, a sopresa, si sposa alla perfezione con la personalità street del creativo della Maison. Tanto che egli stesso ha dichiarato: “Basquiat è uno degli artisti da cui ho tratto ispirazione per la creazione di Off-White“.

La collezione in limited edition è composta da una serie di t-shirt, camicie, felpe, hoodies, track pants, jeans e cover per iPhone al maschile, dove svettano le opere inquiete e gli omini stilizzati di Basquiat, oltre che gli slogan in stampatello tipici del brand disegnato dal direttore creativo del menswear di Louis Vuitton. Si va dal classico “Post Modern” a “Samo” (Same Old Shit, la “firma” dei murales di Basquiat).

La capsule è già disponibile online e in esclusiva nello store Off-White di Parigi. Dal 12 gennaio approderà anche in altre città del mondo in alcuni selezionati punti vendita. Solo per veri amanti della street culture.



Potrebbe interessarti anche