Cinema

Ogni giorno: fino a che punto si è disposti ad amare qualcuno?

Chiara di Perna
14 giugno 2018

E se t’innamorassi ogni giorno di una persona diversa? E se t’innamorassi ogni giorno di qualcuno che non esiste realmente? E se t’innamorassi comunque, nonostante tutti i se? Tante le domande quando si tratta di amore, poche le risposte.

Arriva oggi, nelle sale italiane, l’atteso film dell’omonimo romanzo di David Levithan, Ogni giorno. Diretta dal regista americano Michael Sucsy e scritto da Jesse Andrews, la pellicola racconta gioie e insicurezze, felicità e dolori degli adolescenti alle prese con i primi amori, ma in un’inaspettata chiave fantasy.

La vita della dolce e introversa Rihannon, 16 anni, viene scombussolata dall’incontro con A, spirito vagabondo costretto ogni giorno a cambiare corpo a causa di una maledizione che non gli permette mai di restare nello stesso individuo due volte.

Proprio quando Rhiannon inizia a provare qualcosa per A le cose si complicano e la sua esistenza cambia radicalmente: A è in tutte le persone vicine a Rhiannon, nei suoi amici, nei suoi familiari, si presenta indistintamente come ragazzo o ragazza, un giorno, addirittura, si risveglia nel suo stesso corpo. Come ha saggiamente specificato lo scrittore del best-seller: “La libertà di A pone grandi discussioni su genere, razza e regole sociali da seguire”.

Nel film, viene raccontato il punto di vista di Rhiannon, interpretata dalla giovanissima Angourie Rice; ad affiancarla troviamo A, che veste ogni volta panni e volti diversi, sia maschili che femminili.

Libertà e carica emotiva: questi gli elementi cardine attorno a cui ruota l’intera narrazione, che cattura lo spettatore coinvolgendolo in una folle storia d’amore senza confini né regole. Oltre i limiti di tempo e spazio, oltre le apparenze il vero amore non cessa di esistere. I due giovani innamorati riusciranno finalmente ad abbracciarsi in carne ed ossa?

Ogni giorno sembra essere proprio il film giusto al momento giusto: in un’epoca dove l’immagine è diventata fondamentale e indispensabile per piacere agli altri, questa bella storia ci sprona a guardare con occhi diversi il sentimento più prezioso di tutti i tempi, l’amore. Senza pregiudizi, senza confini, senza dubbio… oltre ogni aspettativa.


Potrebbe interessarti anche