Luoghi

Oursin: a Parigi il ristorante che esplora il Mediterraneo di Jacquemus

Beatrice Trinci
4 Ottobre 2019

Parigi apre le porte a una gustosa estate senza fine. Dopo un primo approccio all’universo food con il Cafè Citròn, Simon Porte Jacquemus presenta Oursin, il nuovo ristorante dal forte sapore mediterraneo, ospitato al secondo piano delle Galeries Lafayette Champs-Élysée.

Una destinazione culinaria, già hot spot a prova di geolocalizzazione, che sa come unire sapore e stile in un ambiente elegante che odora di terre e tradizioni vacanziere.

Progettato in collaborazione con Caviar Kaspia e Clara Cornet, creative director del celebre department store, Oursin accoglie il buongustaio più glam in uno spazio impreziosito da pareti imbiancate a calce, nicchie con ceramiche artistiche dalle forme più disparate, tavoli in legno chiaro e bambù, stoviglie spaiate realizzate in Grecia e piante che si arrampicano fino al soffitto.

Un viaggio squisito attraverso i sensi, che dall’Egeo salpa per invadere le terre di Sicilia, fino a risalire per conquistare la tanto amata Côte d’Azur di Jacquemus. Sapori, influenze e ispirazioni che ritroviamo nel menù a base di pesce (d’altronde “oursin” in francese significa “riccio di mare”) ideato dalla Chef Erica Archambault. Dall’insalata di aragosta con maionese al dragoncello, porri e caviale Baeri alla pasta con vongole e sugo “alla siciliana”, dal polipo alla griglia con patate, pomodorini e capperi alle pesche bianche con sciroppo di verbena, mandorle caramellate e meringa italiana, numerosi e variegati sono i piatti fashion da non lasciarsi scappare: per un’abbuffata di bellezza che delizia occhi e palato.



Potrebbe interessarti anche