News

Parola d’ordine: detox! Ecco cinque alimenti da non farsi mancare dopo le feste

Giorgia Giuliano
8 Gennaio 2020

È ufficialmente finita la pacchia. Avanzerà senz’altro l’ultimo panettone o l’ultimo pandoro (che solitamente è quello della nostalgia), ma per quanto (im)possibile bisogna resistere: Natale e Capodanno ci hanno davvero conciati per le feste.

Tocca rimettersi in forma e dare una bella ripulita a organismo, frigo e dispensa. Da dove cominciare? Sicuramente non dagli antipasti, ma da una sana lista della spesa. Via libera a frutta e verdura, cereali, spezie e legumi. Sarà un gennaio molto green, tutto sommato dinamico perché con gli alleati della salute (e della linea) si può giocare in mille e più consistenze. Dalle vellutate alle zuppe, mangia e bevi, porridge per la prima colazione e frullati di verdure, l’healthy food insaporisce anche il 2020: più che di tendenza però si parla proprio di emergenza!

E allora ecco cinque alimenti che consigliamo per riprendere le redini della nostra dieta: li elenchiamo come fossero per davvero una lista della spesa.

Zenzero
Ormai presentissimo tra tisane, zuppe e centrifugati, lo zenzero è un po’ come quel fan che riesce sempre ad assicurarsi un posto in prima fila a un concerto. Non potevamo non inserirlo al primo posto dei nostri consigli. Perfetto per le sue proprietà depurative e brucia grassi, il ginger è quel piacevole piccante che servirà a dare un tono ai nostri spuntini pomeridiani o alla calda tisana da sorseggiare prima di andare a dormire.

Lenticchie
Mettiamo che a capodanno non ne abbiamo mangiate abbastanza. Via libera anche a loro, alle lenticchie – però, attenzione, senza cotechino. Questi legumi sono poverissimi di calorie ma carichissimi di proteine. In più hanno un elevato potere saziante. Da abbinare a un pugno di riso in bianco o a del pane tostato. Un’idea calda e sfiziosa soprattutto a cena: l’healthy comfort food è servito.

Finocchi
Gentili nel sapore ma ancora più gentili nel darci una mano a smaltire i chili di troppo accumulati durante le vacanze. I finocchi hanno un elevato potere drenante e un apporto calorico pressoché inesistente. Sarà davvero come mangiare acqua! Perfetti in comode insalate da far crocchiare in pausa pranzo: ne suggeriamo una gustosa con arance, finocchi, capperi e olive!

Avena
L’avena è un cereale super energetico, una fonte di fibre e proteine di cui non è male appropriarsi già a inizio giornata. Il porridge è un’ottima soluzione per la prima colazione – soprattutto perché è super saziante! Una volta lasciata ammorbidire l’avena in acqua durante la notte, basterà cuocerla nel latte (di avena) per qualche minuto. Frutta disidratata, frutta fresca, frutta secca, miele, cioccolata o marmellata: sui topping concediamo uno strappo alla regola!

Curcuma
Le spezie sono una vera, saporitissima salvezza! Sia perché rimpiazzano il sale e sia perché rendono gustosi anche i cibi che hanno un sapore pressoché nullo. Regina di quelle che consigliamo è di sicuro la curcuma, nota a tutti per le sue innumerevoli proprietà, tant’è vero che la si assume già dalla prima colazione con bevande come il golden milk. Oltre a questo, la consigliamo nei piatti a base di riso e verdure, tra i bocconcini di pollo e – perché no! – anche nelle zuppe di legumi.

 

 



Potrebbe interessarti anche