News

Pasqua Vigneti e Cantine: un’eccellenza tutta italiana

Carola Ballabio
21 marzo 2018

La famiglia Pasqua: Umberto con i figli Riccardo e Alessandro

Pasqua Vigneti e Cantine ha una storia quasi secolare: nasce nel 1925 quando i fratelli Pasqua giungono in Veneto, a Verona, e creano un’azienda che vende i vini tipici della Puglia, la loro terra d’origine. L’impresa cresce e in poco tempo si passa dalla vendita di prodotti alla creazione di una cantina e all’acquisizione di vigneti nella provincia. Oggi, una delle prime 20 imprese vinicole italiane.

Il primo importante cambiamento avviene negli anni ‘60, quando prende il timone dell’azienda la seconda generazione della famiglia Pasqua. Le principali novità riguardano l’apertura verso i mercati esteri e una forte attenzione alla qualità. Questa scelta si è rivelata e si rivela ancora oggi strategica: l’azienda ha oggi un export superiore all’ 89%.

Il 2007 è un momento cruciale per la storia dell’azienda: la stessa viene infatti trasferita a San Felice all’interno dei vigneti di proprietà di famiglia. La nuova sede ha un’estensione di circa 20 mila metri quadrati e accoglie tutti il business di “Pasqua Vigneti e Cantine”: uffici, cantina, locali di affinamento, sala degustazione, imbottigliamento e magazzino.

Oggi Pasqua è una delle prime 20 imprese vinicole italiane per fatturato e ha chiuso il 2017 in crescita del 4%, arrivando ad un fatturato di 50 milioni di euro e a 300 ettari di vigneto gestiti. La crescita è trainata dall’area Asiatica con la Cina a +132%, Giappone a +111%, inoltre il Regno Unito è a +14,6% e la Germania a +13,1%. L’Italia rappresenta poco più del 10% del fatturato generale, che lo scorso anno è cresciuto del 5%.

Il mercato principale dell’impresa restano gli Stati Uniti con 13 milioni di euro di volume d’affari, realizzati grazie anche a una strategia vincente: l’apertura di Pasqua USA, sede americana dell’impresa italiana, che ha permesso di far crescere il fatturato in tre anni da 35 a 50 milioni di euro.

Il successo di questa scelta ha portato la Pasqua Vigneti e Cantine ad aprire una controllata sul mercato cinese lo scorso anno: Pasqua Cina con sede a Dallan. Il mercato cinese ha già iniziato a rispondere in modo positivo, chiudendo il 2017 con un +132%.

Il futuro insomma è roseo per l’azienda e le prospettive sono di una ulteriore crescita, come ha commentato il Presidente Umberto Pasqua: “Abbiamo intrapreso un percorso di costante crescita sostenuto dai nostri continui investimenti in qualità. Proseguiremo questo viaggio attraverso lo sviluppo organico di tutte le aree geografiche, con un focus particolare sul mercato domestico e Far East, sollecitando il dinamismo che li ha caratterizzati già lo scorso anno e che continueremo a consolidare.”


Potrebbe interessarti anche