Luoghi

Peck approda in Porta Venezia: alta gastronomia “a tu per tu”

Gianluca Gracci
8 Luglio 2019

Si chiama Peck Porta Venezia la nuova avventura del celebre marchio meneghino: uno spot in via Tommaso Salvini 3 che diventa estensione del celeberrimo Peck di via Spadari.

Il tempio della gastronomia milanese rinasce nella formula della “piccola gastronomia di quartiere”, dove infinite prelibatezze si rendono “a portata di mano”. “La piccola gastronomia di quartiere è un’espressione della nostra attenzione al servizio verso il cliente. Un rapporto di fiducia all’antica, nel senso migliore del termine”, ci ha spiegato Leone Marzotto, AD di Peck.

Location. Con Peck Porta Venezia il marchio di gastronomia milanese famoso in tutto il mondo inaugura un concept che si rifà all’antica bottega di un tempo e che ripropone l’idea romantica del “sotto casa”. Lo spazio è ridottissimo (appena 30 metri quadri) ma ospita centinaia di prodotti Peck, specialità che lo rendono un microcosmo di sapori e profumi assolutamente unico.

Menù. Peck Porta Venezia propone ai suoi clienti i prodotti migliori dai migliori produttori, combinati tra loro e trasformati per far vivere un’esperienza gourmet.
Si va dai classici della gastronomia Peck (insalata russa, vitello tonnato, paté, gamberi in salsa cocktail, storione) alla pregiata selezione di salumi e formaggi particolari. Un evergreen molto apprezzato è anche la tavola calda, con le immancabili lasagne, la parmigiana e ovviamente le cotolette, a cui si affianca in perfetta armonia un ricco assortimento di freschi di stagione. E poi c’è la pasta fresca, ci sono i sott’olio, la bottarga di muggine grattugiata e la golosa pasticceria. Il tutto viene realizzato al laboratorio di via Spadari e poi portato direttamente alla “bottega sotto casa” di Porta Venezia.

Da non perdere. Nell’imbarazzo della scelta, non può mancare un assaggio della celebre bresaola secondo la ricetta Peck, che prevede che la carne fresca venga salata, massaggiata, asciugata e stagionata con massima cura e rispetto della tradizione.

Servizio. Due gli aspetti chiave dell’accoglienza firmata Peck: primo, la perfetta conoscenza delle preparazioni e dei prodotti che ogni banconiere acquisisce grazie a un periodo di lunga e intensa formazione nel negozio di via Spadari; secondo, il rapporto diretto a tu per tu con il cliente, che viene fidelizzato grazie alla consulenza offerta direttamente sulla storia, i segreti, le curiosità, la selezione e la gestione di tutti i cibi di alta gastronomia.
Ci sono infatti clienti affezionati per tradizione familiare, frequentatori e testimoni fin da piccoli dell’eccezionale qualità a marchio Peck, e tuttavia non mancano i turisti, amanti del buon gusto nella città del miglior gusto. Questi ultimi sono di solito profondi conoscitori gourmet che amano l’eccellenza eno-gastronomica e che incontrano nell’esperienza di qualità senza compromessi proposta da Peck il meglio dell’offerta culinaria italiana.



Potrebbe interessarti anche