Beauty

Pelle secca, addio: 10 maschere in tessuto per brillare (anche) in ufficio

Beatrice Trinci
4 Settembre 2019

Pratiche, veloci, non sporcano e non si risciacquano. Sono innumerevoli i pregi che hanno fatto delle maschere viso in tessuto il vero must have della skincare.

Piccoli elisir di bellezza istantanea, in versione tascabile, che mandano in visibilio ogni beauty case e che soprattutto in questo periodo, tra i postumi dei bagni di sole, il caldo sulla pelle e la preparazione ai primi freddi autunnali, diventano indispensabili per conservare il più a lungo possibile quel tanto amato effetto glowing che sa ancora d’estate – anche dietro la scrivania.

Prime portatrici sane delle cosiddette sheet masks sono state le donne coreane, conosciute anche come amanti di un’epidermide tanto perfetta e uniforme da riflettere la luce. Un rituale estetico che presto ha lasciato l’Oriente per espandersi e posarsi con decisione anche sui nostri volti, fornendoci soluzioni comode e funzionali per sfoggiare quotidianamente il lato più irresistibile di noi stesse.

Da La Mer a Dr. Jart, da Estée Lauder a Collistar, fino alla più democratica Garnier, trovare il prodotto più adatto alla propria pelle non è mai stato così semplice. La scelta, infatti, è varia e completa: idratare, energizzare, purificare, rigenerare o regalare un effetto lifting anti-age senza chirurgia, qualunque siano le vostre necessità, le maschere in tessuto sono pronte all’uso.

D’altronde bastano soli 15 minuti e les jeux sont faits. Il minimo sforzo per il massimo risultato. Sfogliate la gallery per scoprire le 10 sheet masks da provare ora per brillare anche in città.  

  • Collistar sa cosa significhi investire nelle nuove tecnologie. Ne è un chiaro esempio la sheet mask che associa all’efficacia dell’acido ialuronico la forza di speciali micromagneti che stimolano la microcircolazione e il metabolismo cellulare cutaneo. I suoi beauty powers? Idratare la pelle, conferire vitalità al viso, prevenire rughe, combattere occhiaie e gonfiore e attenuare i segni di stanchezza.

  • La Mer propone una lussuosa maschera per un concentrato d’idratazione ed energia. Grazie all’avanzata tecnologia giapponese e alle nano-fibre imbevute d’ingredienti preziosi, questo prodotto rimpolpa ed energizza visibilmente la pelle, rendendola luminosa ed esaltando quel colorito ambrato cui ancora non siamo pronti a rinunciare. Tutto in soli 8 minuti.

  • Tra le proposte non poteva mancare una firma coreana. Vital Hydra Solution di Dr. Jart è una maschera a base di fibra di cellulosa, leggera e trasparente, altamente idratante, che funge da barriera, accrescendo la naturale ritenzione di umidità. Perfetta per le pelli più secche, questa sheet mask elimina inoltre le impurità causate dallo smog.

  • Clarins lancia la maschera anti età in tessuto per una pelle visibilmente rimodellata e ridensificata in soli 15 minuti. Facile da applicare, questo Sérum Liftant avvolge perfettamente viso e collo per un effetto lifting istantaneo e un risultato iridescente.

  • Formulata con estratto di melograno, acido ialuronico e siero idratante, la maschera Hydra Bomb di Garnier si adatta a ogni tipo di pelle, anche la più sensibile, donandole un aspetto immediatamente rimpolpato, disteso e più giovane. Per un boost di vitalità e luminosità adatto a tutte le tasche.

  • Gli alieni conquistano la skincare. No, non è fantascienza ma UFO, il trattamento viso hi-tech proposto da Foreo che trasforma una comune routine beauty di mezz’ora in una di 90 secondi. Come? Grazie al piccolo disco alieno della casa svedese che gioca tra luci al led e micropulsazioni per aiutare la pelle ad assorbire al meglio i preziosi principi attivi contenuti in un dischetto beauty ad alto tasso di benessere per la pelle. Il risultato? Un colore radioso e un viso a prova di scatto.

  • Le fibre della Blanc de Shot Mask di Erborian sono arricchite con Paeonia albiflora, nota per le sue proprietà schiarenti. Una pianta erbacea originaria dell’Asia centrale che in soli 15 minuti donerà al volto una sferzata di luminosità, attenuando i segni del tempo, le discromie e le irregolarità cutanee. Corean skin approved.

  • Per le anime notturne è tempo di rinnovare la propria pelle, liberandola dei danni visibili causati dalla frenesia della vita di ogni giorno con l’innovativa maschera Night Repair di Estée Lauder a base di acido ialuronico. Una soluzione avvolgente che, facilitando la rapida penetrazione dei suoi ingredienti, crea una barriera protettiva, per un’idratazione profonda da mattino a sera.

  • L’Hydra Filler Mask di Filorga è un concentrato istantaneo d’idratazione. Cura immediatamente la pelle secca e disidratata, cancellando dal viso le tanto temute rughe di espressione – anche quelle dovute a impegnativi e sfiancati periodi di stress.

  • Una maschera in tessuto che in soli 15 minuti ripristina il naturale tasso di idratazione di ogni tipo di pelle, combattendo – ancora una volta – rughe e segni del tempo: è la Fast Hydratating Anti-Aging Mask di FaceD che, grazie ai tre diversi pesi molecolari di acido ialuronico utilizzati, rende il viso più tonico, levigato e lucente. Provare per credere.



Potrebbe interessarti anche