Auto

Peugeot 308 GT: il ruggito del felino

Cesare Lavia
22 dicembre 2015

FOTOCOPERTINA

Peugeot 308 e 308 station wagon sono un indiscusso successo commerciale e la casa francese ha così deciso di scommettere su nuove fette di mercato, proponendo una versione destinata ad una clientela più esigente. Nasce così la versione GT, che mostra la sua unicità con chiarezza.

FOTO1

All’esterno il frontale mette in risalto il leone, inserito nella calandra, caratterizzata dai tre artigli orizzontali. Le funzioni d’illuminazione sono assicurate da fari a LED e da indicatori di direzione esclusivi, la cui visualizzazione è di tipo dinamico, ossia dall’interno verso l’esterno, per sottolineare l’identità tecnologica della vettura. Appena sotto, spiccano le prese dinamiche supplementari, che portano aria al motore.

All’auto, caratterizzata da grande purezza aerodinamica e stilistica, sono stati aggiunti nuovi retrovisori di colore nero laccato e cerchi in lega diamantati da 18 pollici, abbinati a pneumatici Michelin Pilot Sport 3.

FOTO2

Vista da dietro, la 308 GT colpisce per la sua postura, soprattutto grazie al diffusore nero laccato e agli elementi decorativi, come il doppio terminale di scarico. La firma “GT” è ben evidente sulla calandra, sul portellone e sui parafanghi anteriori.

Altro importante elemento distintivo è fornito dall’esclusivo colore “Blu Magnetic”, che evoca il blu riservato storicamente alle vetture francesi da competizione, e valorizza l’assetto ribassato di 7 mm sull’anteriore e di 10 mm sul posteriore.

FOTO3

Un ambiente esclusivo s’impone anche nell’abitacolo e fa leva sui fondamentali della sportività, quali il cielo del tetto nero antracite e le impunture a vista rosse per i rivestimenti in TEP / Alcantara, per la plancia e per i pannelli delle porte.

La dimensione meccanica è sottolineata invece dalla pedaliera in alluminio e dagli elementi acciaio inox sulle soglie delle porte.

Importante elemento innovativo, comune a tutte le 308, è il “Peugeot i-Cockpit”, grazie al quale il conducente potrà sentirsi al centro del mondo, sia per il volante ridotto sia per il quadro strumenti rialzato.

FOTO4

Per ottenere il massimo piacere di guida, la 308 GT adotta un telaio dalle regolazioni specifiche e motorizzazioni prestazionali conformi alle norme Euro 6.

Le motorizzazioni offerte sono due, benzina e diesel.

Il quattro cilindri benzina 1.6 THP 205 CV S&S è abbinato a un cambio meccanico a 6 rapporti, per uno sfruttamento ottimale della sua coppia di 285 Nm, disponibile da 1750 a 4500 g/min. Quest’elevato livello di prestazioni è abbinato ad emissioni di CO2 e a consumi davvero contenuti, a partire da soli 130 g/km e 5,6 l /100 km.

FOTO5

Il quattro cilindri 2.0 BlueHDi 180 CV offre prestazioni di alto livello ed eroga una potenza massima di 180 CV al regime di 3750 g/min e coppia massima di 400 Nm a 2000 g/min. Grazie al buon rapporto peso/potenza, questa versione ha bisogno di soli 5,5 secondi nella ripresa da 80 a 120 km/h in quinta marcia. Il cambio è un automatico a 6 marce, con palette al volante.

FOTO6

Non mancano su questa 308 GT dotazioni tecnologiche innovative di rilievo, come il “Driver Sports Pack”, che agisce sulla sonorità dello scarico, sulla sensibilità del servosterzo, sulla reattività del cambio automatico e dell’acceleratore. A richiesta, è possibile installare il “Driver Assistance Pack”, che integra il cruise control attivo e adegua la velocità in funzione di quella del veicolo che precede, fornendo l’allarme rischio collisione e azionando la frenata d’emergenza.


Potrebbe interessarti anche