Woman

PFW: i best look primavera-estate 2020 visti in passerella

Beatrice Trinci
2 Ottobre 2019

Un’altra edizione della Paris Fashion Week è giunta al termine, lasciando dietro di sé una scia di collezioni prêt-à-porter per la primavera-estate 2020. Tra nuove tendenze e gloriosi ritorni al passato, i look visti in passerella forniscono spunti e ispirazioni per il guardaroba della prossima stagione.

La moda della PFW si riduce ai minimi termini, disfacendosi di stampe esagerate e loghi all over per lasciare spazio a creazioni perlopiù monocromatiche ed essenziali, che si fanno uniche grazie a silhouette e dettagli inediti. Ad aprire le danze, la prairie sostenibile di Maria Grazia Chiuri per Christian Dior, una collezione femminile che guarda con occhio concreto alla sostenibilità; a seguire la nostalgica celebrazione dei Seventies firmata Saint Laurent e Celine, che rispettivamente hanno portato in passerella look grintosi dall’animo retro, vestendo il proprio esercito fashion di hot pants, power suits, pantaloni a zampa, pellicce e outfit total denim. Immancabili poi gli abiti dalle forme XXL e spalline maxi proposte da Balenciaga e Nina Ricci, i trench vittoriani di Loewe, le tute utility di Isabel Marant e lo streetwear grintoso di Off White.

Infine, flash puntati sulle tonalità acide portate in passerella da Valentino: un’ode al neon che illumina le sere più eleganti di preziosi maxi dress.

 

Sfogliate la gallery per scoprire i best look che hanno acceso la Ville Lumière durante la settimana della moda parigina. Pronte a riempire la vostra fashion agenda con le tendenze più glam della prossima estate?



Potrebbe interessarti anche