Children's

Pitti Bimbo 87 in arrivo: 6 anticipazioni sulla prossima edizione

Martina D'Amelio
10 giugno 2018

 

Pitti Bimbo 87 è pronto a invadere, dopo Pitti Uomo, gli spazi della Fortezza da Basso a Firenze dal 21 al 23 giugno 2018: ecco tutto quello che c’è da sapere sul prossimo salone internazionale della moda bambino, tra novità, eventi e appuntamenti imperdibili in taglie mini.

1| I numeri. 557 collezioni, di cui 347 provenienti dall’estero. Con questi numeri Pitti Bimbo 87 si prepara ad accogliere gli oltre 5.300 compratori e 10.000 visitatori, sperando come sempre di rispettare le attese dell’ultima edizione estiva.

2| Le sezioni. Pitti Bimbo 87 si prepara ad accogliere il meglio della moda bambino con le collezioni per la primavera-estate 2019 negli spazi della Fortezza da Basso. Si va dallo spirito sartoriale della sezione Apartment a quello sostenibile di Ecoethic, dal taglio dinamico di Sport Generation all’anima urban di Superstreet, dal mix fra ricerca e sperimentazione di KidzFIZZ al lifestyle di Fancy Room, fino all’incubatore dei marchi di nicchia di The Nest (come Giorgia Stella). La novità di quest’edizione? La dimensione atletico-metropolitana della nuova sezione #ACTIVELAB. E a completare l’offerta come di consueto, la sezione Editorials dedicata a oggetti, curiosità, accessori, elementi d’arredo complementari al guardaroba dei piccoli.

3| Le sfilate. In occasione di Pitti Bimbo 87 saliranno in passerella i brand spagnoli di Children’s Fashion from Spain, il 21 giugno alle ore 12. Il kidswear di Stefania sfilerà il 21 giugno alle 14:30. E poi sono previsti 3 fashion show by Pitti Immagine: il primo dedicato a una selezione di nomi della nuova sezione #ACTIVELAB, fissato il 21 giugno; venerdì 22 giugno sfileranno invece alcune collezioni luxury di Apartment e non mancherà un defilé dedicato ad alcuni brand della squadra di KidzFIZZ. Tutti andranno in scena nella Sala della Ronda, per “valorizzare al meglio alcune tra le più interessanti aziende della moda bambino Made in Italy e internazionali” come dichiara Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine.

Uno scatto della sfilata di Boboli all’interno di Children’s Fashion from Spain tenutasi alla scorsa edizione estiva di Pitti Bimbo. Il brand torna in passerella anche quest’anno

4| Nomi nuovi e rientri. Cresce l’attesa per il debutto di Alberta Ferretti Junior con la nuovissima linea kidswear pensata per le piccole It Girl e per il lancio di Philosophy di Lorenzo Serafini Kids, la linea di abbigliamento per bambini di Lorenzo Serafini prodotta e distribuita in licenza da Gimel. Paola Montaguti, mente e anima del childrenswear da 25 anni, celebra il suo importante anniversario presentando al prossimo Pitti Bimbo 87 una sua nuova linea dedicata alle bambine dai 4 a i 14 anni: PM Paola Montaguti.

Tra gli altri nomi nuovi e i rientri da segnalare a questa edizione, Dirk Bikkembergs, Custo Barcelona, Daniele Alessandrini, Paciotti 4Us e il brand street amatissimo dai fashionisti adulti e non GCDS.

5| Gli eventi. Monnalisa sarà presente sia dentro che fuori dalla Fortezza con una location alla Sala delle Colonne e un esclusivo vintage Garden Party alle 19 di giovedì 21 giugno nella suggestiva cornice dei Giardini Torrigiani. Dondup debutta con la linea creata in house al salone con un evento speciale. DSquared2 si appresta a festeggiare i 5 anni della sua kids line con un evento previsto per giovedì 21 giugno alle ore 21 e una capsule: un ballo di fine anno in tema prom. Sempre giovedì 21 giugno, MimiSol presenta la collezione estate 2019 “Un mare di fiori” con un’installazione multimediale curata da Mauro Balletti, mentre Petit Bateau invita a un cocktail alla Società Canottieri Firenze. Dalle 18 alle 22, appuntamento con Guess Kids che festeggia la nuova collezione con un party in città.

I bozzetti della linea kids di Philosophy di Lorenzo Serafini Kids, che verrà presentata in anteprima a Pitti Bimbo 87

6| I progetti speciali. Torna a Pitti Bimbo Fashion Comics, il progetto ideato da Alessandro Enriquez in collaborazione con il salone del childrenswear, che questa volta vede protagonisti gli UglyDolls, buffi personaggi nati nel 2001 da due designer come frutto della loro storia d’amore a distanza. Protagoniste come sempre speciali capsule “mini-me” realizzate da designer della moda adulta, che saranno ispirate a Ice Bat, Ox e Moxy, i simpatici pupazzi che diffondono un messaggio universale di amore, gioia, unicità e diversità. E poi ancora Kid’s Evolution, il progetto ideato da Enriquez che andrà in scena al piano inferiore del Padiglione Centrale, con una sezione dedicata a designer di ricerca che creeranno capsule bambino. I nomi di questa edizione? Bad Deal, I am Isola Marras, Jimi Roos, Leontine, Mimida, The Dots. Una selezione di illustratori internazionali tratti dalla mostra di Bologna Children’s Bookfair inoltre è pronta a invadere gli spazi del salone: Pitti Bimbo sceglie e propone una squadra di interessanti nomi, considerati fra i migliori, per creare un ponte fra l’editoria e la moda.


Potrebbe interessarti anche