Men

Pitti Uomo 94: tutte le novità per la primavera-estate 2019

Alessandro Brazzelli
14 giugno 2018

La 94esima edizione di Pitti Uomo a Firenze sta per concludersi. Chiuderà i battenti in serata e anche per quest’anno la kermesse si è (ri)aggiudica i riflettori battendo nuovi record nella moda Made in Italy dedicata al menswear. Oltre ai marchi più prestigiosi, molti dei quali hanno proprio origini toscane, sono tantissimi i brand che hanno partecipato a Pitti Uomo 94 (1.240 per l’esattezza, tra italiani ed esteri), le manifestazioni e i progetti speciali che hanno animato la città durante i tre giorni di fiera.

Sfilate, contest ed eventi non hanno tardato a stupire durante il salone toscano, così come le nuove proposte per la primavera-estate 2019 andate in scena tra le mura della Fortezza da Basso, che si sono sapute distinguere per innovazione e personalità.

Quali sono quindi le migliori novità da tenere d’occhio per la prossima stagione calda? Ecco tutte le migliori proposte per lui direttamente da Pitti Uomo 94!

  • Rossignol presenta la collezione Urban Mobility disegnata dallo stilista Damir Doma e ispirata al mondo dell’e-mountain bikes, come dimostra la giacca sfoderata impermeabile e performante dotata di fibbia centrale.

  • La Edson Night Blue in camoscio nasce dall’idea di estendere il classico foodbed Birkenstock ad una scarpa chiusa. La resistenza della scarpa è garantita da una comoda tomaia in pelle e dalla classica suola flessibile e antiabrasione.

  • L’impermeabile Paltò segue il trend dello streetwear, reinterpretandolo però in chiave decisamente più raffinata.

  • Dal gusto più vintage rispetto al solito, il mix di patchwork scelto da Doria 1905 per i propri cappelli conquista la prossima stagione calda.

  • Una delle protagoniste di questa edizione è stata la borsa da viaggio di Le Pandorine, il primissimo modello maschile realizzato dal marchio.

  • L’iconica sneaker firmata Lotto viene reinterpretata in una palette di colori brillante: perfetta per l’estate.

  • Completamente Made in Italy, la giacca doppiopetto di Tagliatore è davvero un’icona intramontabile dell’eleganza maschile.

  • Caratterizzate da colori vivaci e fluorescenti, i gambaletti di Gallo hanno un nuovo appeal accattivante per la primavera-estate 2019.

  • La sneaker di Pollini si fa tricolore e decisamente sporty per la prossima stagione calda.

  • Paoloni, sinonimo di eleganza e classe, ha deciso di reinterpretare il classico chino con texture in versione baggy, attenendosi ai trend del momento.

  • Il cappello in paglia di Borsalino si fa sempre più chic: diverse le varianti, ma tutte riconoscibili grazie alle originali texture ricamate sul nastro.

  • Per i più eccentrici, L’Impermeabile sceglie texture metallizzate per un trench coat che non passa inosservato.

  • Sportive e trendy sono le parole chiave per definire il mood della collezione di scarpe firmate Pony, tutte caratterizzate per il loro gioco di colori.

  • Il must-have per i giovani gentleman: è il cappotto a quadri di Manuel Ritz, con dettagli rossi a contrasto.

  • La maglieria di Drumohr si accende di tonalità vitaminiche per la prossima estate, associando colori pop a tessuti nobili.

 


Potrebbe interessarti anche