News

Pitti Uomo 96: 5 anticipazioni del salone fiorentino

Martina D'Amelio
10 Giugno 2019

Scalda i motori l’edizione numero 96 di Pitti Immagine uomo, che aprirà i battenti a Firenze a partire da domani fino al 14 giugno. In scena le collezioni maschili per la primavera-estate 2020, ma quali sono le novità e gli eventi più attesi in città e in Fortezza? Ecco 5 anticipazioni imperdibili del salone del menswear.

1- 30 anni e non sentirli. The Pitti Special Click: questo il nome della nuova edizione del salone, che segna il 30esimo anniversario della kermesse, inaugurata nel 1982. Per festeggiare in grande stile la Fondazione Pitti Immagine Discovery ha deciso di donare alle Gallerie degli Uffizi una preziosa collezione di moda uomo del valore di 307.756 euro e di emettere un francobollo personalizzato, disegnato da Italo Lupi. E si prepara ad accogliere 30 anni di menswear al Museo della moda e del costume di Firenze con la mostra Romanzo breve di moda maschile, che resterà aperta fino al 29 settembre 2019 e ripercorrerà i successi del salone e dei suoi protagonisti.

La stilista Clare Waight Keller di Givenchy

2- Ospiti speciali. Chi saranno i nuovi protagonisti della kermesse fiorentina? In primis, Givenchy, la maison guidata da Clare Waight Keller, che presenterà in esclusiva la nuova collezione menswear del brand il 12 giugno in veste di Guest Designer. La stilista britannica sarà affiancata da Sterling Ruby, Special Guest di Pitti Uomo 96: l’artista americano noto per la natura poliedrica del suo lavoro e per la personale rivisitazione del workwear presenterà la prima collezione del suo brand S.R. STUDIO. LA. CA. attraverso un evento speciale in programma il 13 giugno.

3- Sfilate ed eventi da segnare in agenda. Salvatore Ferragamo sceglie Firenze come palcoscenico per la nuova collezione menswear primavera-estate 2020: il brand sfilerà domani, “tradendo” la MFW. Massimo Giorgetti invece torna a Pitti Uomo per festeggiare i primi dieci anni di attività attraverso un evento unico che celebrerà il dna distintivo del marchio MSGM. Sotto i riflettori anche la prima sfilata ufficiale di CR e il 90esimo anniversario di Luisaviaroma: Carine Roitfeld, fashion visionary e fondatrice di CR Fashion Book e CR Studio, presenterà CR Runway, in programma a Firenze il 13 giugno 2019. Creato con il figlio e partner commerciale Vladimir Restoin-Roitfeld, lo show combinerà una sfilata a tema anni ’90 con luna performance dell’artista Lenny Kravitz. E per finire, il brand Karl Lagerfeld renderà omaggio al grande stilista presentando le collezioni primavera-estate 2020 con una performance live dell’artista londinese Endless e un’installazione dove la street artist dipingerà un ritratto dell’indimenticato stilista durante i quattro giorni della fiera.

Karl Lagerfeld secondo Endless

4- I debutti top al salone. Marco De Vincenzo torna a Pitti Uomo come Pitti Italics Special Event di questa edizione. La novità? Lancerà per la prima volta la collezione menswear. Uno dei debutti più attesi, inisieme alla partecipazione in esclusiva di A | X Armani Exchange, per la prima volta al salone. Un vero e proprio rilancio per il brand di Re Giorgio, in continua espansione e rivolto a un pubblico tra i 16 e i 25 anni. Il progetto speciale Guest Nation, promosso da Fondazione Pitti Immagine Discoveryin collaborazione con la Shanghai Fashion Week, vedrà protagonisti invece 10 designer emergenti: 8ON8, Danshan, Ffixxed Studios, Percy Lau, Private Policy, Pronounce, Samuel Guì Yang, Staffonly, The Flocks  e Untitlab. Moon Boot infine sceglie Pitti per lanciare la prima collezione estiva della sua storia, nell’anno del proprio 50° anniversario.

Uno dei modelli Moon Boot primavera-estate 2020

5- Fuori Fortezza. Riflettori puntati su Gucci, che inaugurerà il nuovo allestimento della Galleria del Gucci Garden, all’interno dello storico Palazzo della Mercanzia in Piazza della Signoria l’11 giugno. Inedite soluzioni curatoriali ed espositive tracceranno un itinerario capace di tenere insieme la materialità degli oggetti, selezionati dall’archivio della Maison, e le pulsioni immateriali della visione creativa di Alessandro Michele, mentre le Period Rooms della Gucci Garden Galleria continueranno a ospitare la mostra Il Maschile – Androgynous Mind, Eclectic Body, aperta lo scorso gennaio. La Maison Emilio Pucci invece sarà protagonista dal 12 al 14 giugno a Palazzo Pucci con Unexpected Pucci, una mostra e un volume edito da Rizzoli New York e curato da Laudomia Pucci. Un viaggio tra arte, arredamento e lifestyle, attraverso tutti i più importanti progetti firmati Pucci ieri e oggi. Mercoledì 12 giugno, dalle 17.00 alle 21.30 a Palazzo Ximènes invece andrà in scena la nuova collezione Canali, che celebrerà la sua storia sartoriale con un evento speciale. Jacob Cohen invece festeggerà a tutto denim l’11 giugno a Palazzo Gondi con From heritage to future, che ripercorrerà attraverso istallazioni, suoni e video la storia del brand casualwear.



Potrebbe interessarti anche