Woman

Pon-pon e nappine per un’estate boho chic

Jennifer Courson Guerra
8 Luglio 2016

copertina-pon-pon

Bandita noia e minimalismo: questa è l’estate di coloratissimi pon-pon e nappine, che danno ad abiti e accessori un immediato effetto boho-chic.

La loro storia è lunga. Il termine pon-pon (in inglese pom-pom) deriva dal francese pompon, che nel XVI secolo indicava un mazzetto di tessuto o piume indossato sui cappelli. Dopo aver conosciuto una grande fortuna negli anni ’70, queste decorazioni divertenti e dall’attitude un po’ hippie sono nuovamente un trend. Giù un cult la versione in pelo vista sulle passerelle Fendi, che ha rilanciato i bag charm, veri e propri gioielli da borsa e di artigianato. Ora tornano con un mood più fresco ed estivo e, assieme alle nappine, sono le protagoniste della collezione di scarpe più cool della primavera-estate 2016, quella di Aquazzura.

Dalle passerelle allo street style: it girls e celeb amano arricchire i loro outfit con pon-pon e nappine.

Dalle passerelle allo street style: it girls e celeb amano arricchire i loro outfit con pon-pon e nappine.

Non solo accessori: i pon pon decorano anche gli orli di gonne e vestiti, oltre a farsi gioielli sbarazzini perfetti per le vacanze. Scopriamo nella gallery i pezzi must-have!