News

Ports 1961 torna a sfilare a Milano

Martina D'Amelio
3 Febbraio 2020

Un look della sfilata SS20 di Ports 1961

Il calendario di Milano Moda Donna sarà presentato solo domani, ma iniziano già a circolare voci sulle novità che ci attendono in passerella. La prima? Lo schedule si arricchisce del marchio Ports 1961.

Il brand presenterà la collezione autunno-inverno 2020/2021 non più a Londra, ma in Italia. Si tratta di un ritorno: la Maison canadese fondata da Luke Tanabe fa il suo big coming back nel capoluogo lombardo, per la prima volta da quando Karl Templer ha assunto la guida creativa del brand.

L’appuntamento con la sfilata è in programma per domenica 23 allo Spazio Pelota di via Palermo 10. E non c’è dubbio che vedremo ancora, come per l’ultima collezione SS20, qualche colpo di rottura rispetto al passato, cifra stilistica del nuovo direttore creativo – che ha già operato il restyling del logo e introdotto colorazioni vivaci. D’altronde, tutto il team del brand, anche quello manageriale, è stato recentemente rinnovato: Michela Piva (ex ceo di Gianfranco Ferré) è a capo della business strategy globale, mentre nel rilancio a 360° di Ports 1961 è coinvolto anche Fabien Baron, che con la sua società Baron & Baron ha sviluppato la nuova visual identity. Basterà?



Potrebbe interessarti anche