News

Prabal Gurung x Tasaki: le perle “femministe”

Martina D'Amelio
13 settembre 2017

Prabal Gurung è pronto per una nuova avventura fashion: lo stilista disegnerà i gioielli del brand giapponese Tasaki. La collaborazione è stata presentata in anteprima con una linea high jewellery, la Tasaki Atelier, sulla passerella primavera-estate 2018 del brand alla New York Fashion Week.

Celebre per le sue sfilate femministe (chi non ricorda la t-shirt di Bella Hadid con la scritta “The future is female” sul catwalk di febbraio 2017?) anche per questo nuovo ruolo di direttore creativo Prabal Gurung sembra prendere ispirazione da una donna. La figura femminile che ha maggiormente influenzato il designer nell’ideare la prima collezione di gioielli per Tasaki è la sirena: la sua linea sinuosa e sensuale è alla base di collane, anelli e orecchini, contraddistinti soprattutto da perle, seguiti a ruota da diamanti e gemme colorate.

Se il taglio dei gioielli tradisce influenze artistiche derivate dall’opera di Salvador Dalí e Meret Oppenheim, Gurung ha dichiarato che è soprattutto “Dreamers Awake“, la mostra sul lavoro di artiste contemporanee surrealiste al White Cube di Londra (fino al 17 settembre), ad averlo ispirato da vicino. Il risultato? Non le solite perle, ma gioielli moderni e “femministi”, che hanno esaltato le creazioni in passerella alla New York Fashion Week e puntano a conquistare le nuove generazioni di fashion addicted.

Un approccio contemporaneo all’alta gioielleria già iniziato dal brand giapponese con la collaborazione dello stilista Thakoon Panichgul nel 2009, che si traduce praticamente nell’utilizzo di materiali di altissima qualità e metodi di produzione etici e sostenibili.


Potrebbe interessarti anche