Voli

Qatar Airways ed Airbus A350: quando qualcosa va storto

Francesco Alberico
14 dicembre 2015

1409230447000-QATAR

Il volo inaugurale del nuovo gioiello della casa francese Airbus, l’ultramoderno Airbus A350 della Qatar Airways, verrà ricordato per molto tempo dagli ospiti della lussuosa business class, giornalisti e dirigenti della compagnia, e da tutti gli appassionati del mondo dell’aviazione. Questo, non solo per la bellezza indiscussa di uno degli aerei più attesi al mondo, ma soprattutto per ciò che è successo al momento del decollo presso l’aeroporto newyorkese JFK. L’aereo, pronto alla partenza, era lanciato al massimo della velocità (più di 250 km/h), quando ad un tratto i computer di bordo hanno deciso di interrompere l’operazione con una lunga, interminabile e soprattutto inattesa brusca frenata. La procedura d’emergenza è durata circa 15 secondi, durante i quali i 36 passeggeri hanno tenuto il fiato sospeso, senza capire cosa stesse realmente accadendo.

Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che tutto sia stato causato da una errata interpretazione del piano di volo da parte dei piloti. Gli ipertecnologici sistemi di sicurezza, avendo rilevato l’incongruenza tra i piani di volo settati e le manovre effettuate dai piloti, si sarebbero inseriti bloccando l’aereo e dunque “abortendo” automaticamente il decollo.

Per fortuna, non ci sono stati feriti, ma sicuramente l’accaduto non sarà stato ben digerito sia dalla Qatar Airways sia dalla stessa Airbus, la quale sta puntando tutto su questo nuovo modello per competere con il prestigioso 787 Dreamliner della casa americana Boeing.

Se il buongiorno si vede dal mattino, si prevede una dura giornata per il neonato A350.


Potrebbe interessarti anche