Lifestyle

Qui Parigi: 3#Food _ Il Tour del Dolci – parte prima

Federica Cristini
2 Maggio 2013

Parlare di dolci a Parigi è un’impresa non semplice per vari motivi: la quantità sproporzionata di patisserie e chef pasticceri eccezionali rende la lista delle tappe obbligatorie lunghissima per non parlare del fatto che in ognuna di queste la tentazione di assaggiare tutto è tremenda (per fortuna Parigi è provvista di numerosi parchi, palestre e piscine dove cercare di rimediare ai propri peccati di gola…). Tour che si presenta imponente dunque ma che non vedevo l’ora di affrontare! Ho cercato di selezionare alcuni posti e alcuni dolci in particolare che a mio parere valgono, durante una visita a Parigi, almeno quanto una salita a piedi sulla Tour Eiffel -a dire il vero potrebbe essere un’accoppiata vincente, sempre per il discorso calorie…

Ebbene cominciamo la prima tappa del tour da due posti turistici per eccellenza per poi continuare con la mia pasticceria preferita, forse un pò meno conosciuta ai ‘non francesi’.

1) Ladurée: turistico sì, ma sicuramente una piacevole esperienza francese.

Must-gets:
Macaron pétale de rose / Macarons vanille
Ovviamente dipende dai gusti, ma per me rimangono i due più soddisfacenti dopo ripetuti assaggi. Laduree mi ha lasciato sempre un pò delusa nello sperimentare gusti nuovi, andare sul classico in questo caso non delude. Per sprofondare nelle noti dolci, abbinatelo al Thé Marie-Antoinette, agrumato e con sentori di rosa e gelsomino.
– Pain au Chocolat Pistache/ Croissant Fourré spécialité Ladurée alle mandorle, nocciole e noci

Dimenticate i tradizionali croissant, queste due viennoiseries sono vere e proprie delizie per il palato. Con una cioccolata calda ancora meglio.

2) Angelina: turistico sicuramente e iperaffollato , ma la sala da thé è deliziosa anche se un pò caotica.

Must-gets:
Montblanc
Crema di marroni esterna con un morbida crema alla vaniglia e cuore di fragrante meringa. Un classico qui proposto nella sua migliore versione. Da accompagnare alla famosa e squisita Africain chocolat chaud.

3) Pierre Hermé: il mio preferito in assoluto, e i migliori macarons della Ville Lumiere (senz’altro quelli di Ladurée saranno i più esportati ma il confronto gustativo è semplicemente impari). L’unica pecca: a parte pochi gusti sempre presenti, le proposte sono sempre nuove quindi il rischio è di affezionarsi a creazioni straordinarie che saranno disponibili per brevi periodi. Un esempio? La collezione Les Jardins, un viaggio gustativo che ci porta ogni mese in un giardino diverso: per Aprile 2013 la maison propone Jardin Japonais, amarena, limone e fave Tonka con l’obiettivo di ricreare sul palato la sensazione dei fiori di ciliegio e la delicatezza della primavera giapponese. A mio avviso il sentore acidulo del limone predomina eccessivamente sugli altri sapori, motivo per cui non lo inserisco tra i miei preferiti.

Must-gets (in questo caso la selezione è un estratto minimo…):
Macaron Infiniment rose: un classico, meringa profumata alla rosa, leggerissima con sapore predominante sulla ganache soffice lievemente aromatizzata alla rosa.
Macaron Mogador (cioccolato al latte e frutto della passione): la ganache al cioccolato forma con la dolcezza della fragrante meringa al frutto della passione un contrasto bilanciato incredibile.
Macaron Huile d’Olive Fruité Vert, Vanille & Éclats d’Olive Verte (olio d’oliva e vaniglia): assolutamente il mio preferito al momento, è semplicemente da provare, un accostamento magico e inaspettato per una vera e propria delizia.
Tarte Infinitement vanille: una pasta frolla alla vaniglia con farcitura al cioccolato bianco e crema di mascarpone alla vaniglia. Alta pasticceria pura e impeccabile.
Croissant Ispahan: mai assaggiato nulla di più buono nella categoria croissant. Sfoglia alle mandorle profumata alla rosa, leggermente glassata, cosparsa di petali di rosa canditi e farcita di marmellata di lamponi e litchi. Questo croissant è un vero gioiello.

A presto le prossime tappe, con altre patisserie da scoprire!

Alcuni indirizzi:
Ladurée 16 Rue Royale 75008 Paris M8-M12-M14 Madeleine/ M1-M8-M12 Concorde www.laduree.fr
Angelina 226 Rue de Rivoli 75001 Paris M1 Tuileries www.angelina-paris.fr
Pierre Hermé 72 Rue Bonaparte 75006 Paris M4 Saint Sulpice/M10 Mabillon www.pierreherme.com

Federica Cristini

Photo credits:
http://www.laduree.fr/_data/diaporama_maison/251289382726.jpg
http://1.bp.blogspot.com/-QDI-3MtaRq0/TVum6MMrIMI/AAAAAAAAASo/ PYlByWRdrVI/s1600/macaroons1_thumb.jpg
http://media.timeout.com/images/resizeBestFit/100023523/660/370/image.jpg
http://media-cdn.tripadvisor.com/media/photo-s/01/71/7d/45/mont-blanc.jpg
http://www.notcot.com/images/2012/12/pierreherme2013-9858.jpg
http://s.plurielles.fr/mmdia/i/14/5/la-tarte-infiniment-vanille-de-pierre-herme- 10458145wlbfc_2041.jpg
http://2.bp.blogspot.com/-iUQTtOkDRgI/T4Q-3wXoy7I/AAAAAAAAA2k/ n7pVTAXrGdI/s1600/croissant+Ispahan+by+Pierre+Herme.JPG