News

Reda: 150 anni di eccellenza italiana nel mondo

Luca Micheletto
19 Febbraio 2015

02

In Italia esistono alcune storie ricche di fascino che vale la pena di conoscere e raccontare. Tra queste c’è sicuramente quella di Reda, azienda fondata nel 1865 a Valle Mosso, nel cuore del biellese, dall’intuito imprenditoriale di Carlo Reda che, partendo da un mulino, ha messo le basi per la creazione del suo primo lanificio.
Un’eredità raccolta e portata avanti dal figlio Giovanni fino al 1919 quando a rilevare l’intero complesso sono stati Albino e Francesco Botto Poala, inaugurando così un nuovo corso di crescita e riconfermando il profondo legame con il nostro patrimonio culturale e l’eccellenza del made in Italy.
Fin dagli inizi, la specializzazione degli artigiani locali ha rappresentato e tutt’ora continua a rappresentare il primo e più autentico simbolo della qualità e dello stile Reda, da cui nascono tessuti eleganti e sofisticati, contraddistinti da un particolare tratto grafico, creato dai piccoli movimenti delle armature, che ne esalta la purezza e la luminosità.
Una maestria unica e insuperabile, una dedizione instancabile e assoluta, capace di attraversare il tempo insieme alle diverse generazioni, per definire “l’arte del saper fare” in cui sono sempre le persone, in prima battuta, a fare la differenza.

01

Tra le colline del biellese, dove tutto ha avuto inizio, nel 1998 viene aperto il nuovo stabilimento Reda: il primo lanificio al mondo ad avere una filatura completamente composta da filati a condensazione.
La sinergia straordinaria tra il territorio, le sue risorse e l’avanguardia produttiva negli anni a seguire ha assicurato a Reda una serie di partnership con le più importanti Maison della moda e del lusso, implementando il potere di esportazione di una realtà che ancora oggi produce solo ed esclusivamente a Valle Mosso, gestendo direttamente l’intera filiera, dal vello al tessuto finito.
Attualmente Reda, giunta al suo 150esimo anniversario, conta 370 dipendenti e un fatturato di oltre 70 milioni di euro, realizzato per l’80% all’estero attraverso una selezione di 600 clienti.
Reda però non significa solo tradizione e alta qualità ma anche innovazione, tanto che nel 2013 è stato addirittura creato un negozio virtuale che ha reso l’azienda il primo lanificio al mondo ad utilizzare il canale e-commerce.

03

Per celebrare l’importante traguardo di 150 anni di storia Reda ha inaugurato a Milano una meravigliosa mostra itinerante, che nel corso dell’anno toccherà anche la Galleria St. Agnes di Berlino in aprile, New York e Londra in ottobre.
L’evento, progettato come un’esperienza coinvolgente e sensoriale, che parte dalla lana Merino per spiegare la purezza di ogni singolo filo e la raffinatezza del tessuto finito, è stato realizzato con la direzione creativa dell’agenzia Sartoria e con la collaborazione di The Woolmark Company, autorità globale sulla lana Merino australiana.

Per scoprire di più sul fantastico mondo di Reda non resta che visitare il nuovo sito www.reda1865.com.