Gossip

Reunion di “Friends” in vista? Jennifer Aniston parla del futuro della serie tv

Beatrice Trinci
24 Dicembre 2018

Si dice che la speranza sia l’ultima a morire, ma sembra che per numerosissimi fan sia arrivato il momento di accettare la dura realtà: la reunion di “Friends” non ci sarà e Jennifer Aniston ha spiegato il perché.

In un’intervista al britannico “The Late Late Show With James Corden”, la famosa attrice, infatti, si è lasciata scappare qualche indiscrezione sui suoi ex colleghi di set, ipotizzando i vari motivi che ostacolerebbero un possibile reboot della fortunata serie che, a cavallo tra gli anni ’90 e i primi 2000, ha appassionato milioni di telespettatori.

“Noi ragazze diciamo sempre che ci piacerebbe farlo, ma per qualche motivo i ragazzi sono un po’ meno entusiasti all’idea. Non so perché”, ha dichiarato la Aniston, che con un sorriso e qualche allusione addosserebbe la colpa della mancata continuazione della serie a Matthew Perry, Matt Le Blanc e David Schwimmer.

Il cast maschile, però, si difende a spada tratta. Sarà perché Perry è appena uscito da un brutto periodo dove ha avuto seri problemi di salute, o perché Schwimmer sarà uno dei protagonisti di “Will & Grace” – altra storica comedy anni ’90 -, nessuno lo sa di preciso, ma in passato Le Blanc si era già esplicitamente detto contrario ad un possibile sequel: “Mi rendo conto che le persone aspettano con ansia una reunion ma quello show era incentrato su un periodo specifico della vita dei protagonisti. Svelare come sono andate avanti le cose per i personaggi di “Friends” potrebbe deludere tutti. Meglio immaginarlo”.

Un rischio quindi che gran parte del cast non vorrebbe correre: la serie, seppur tanto amata, al momento sembra non avere futuro. Non ci resta quindi che rivivere i bei giorni andati, apprezzando nuovamente le strampalate esperienze di fine secolo di Rachel Green… & friends.



Potrebbe interessarti anche