Lifestyle

Riccione e Senigallia: trends, tormentoni e must dell’Estate

Silvia Ragni
31 Luglio 2017

Per la sua vivacità, per il mood cool e per le tendenze che puntualmente lancia, è stata paragonata alla West Coast californiana: in realtà la location è italianissima, ed è quella della Riviera Romagnola. Non per niente, la soprannominano “Patria del Divertimento”. Celebre per la sua vita notturna e per la verve modaiola, Riccione è da sempre il fulcro dei trend più innovativi, quelli che dettano legge sia nell’ hic et nunc che negli anni a venire. Procedendo in direzione Sud, poco prima di approdare al verdeggiante Promontorio del Conero, un altro centro balneare spicca in quanto a must estivi: la “spiaggia di velluto” di Senigallia, che si fregia ormai del titolo di “città del Summer Jamboree” persino sui cartelli stradali. Ogni anno, il Festival Internazionale di Musica e Cultura degli anni ’40 e ’50 si tramuta in un meeting point imprescindibile per le tribù giovanili che si ispirano agli “Happy 50s”, una su tutte i Rockabilly. Ma Summer Jamboree a parte, la sua storica fama di meta turistica rende Senigallia fucina dei tormentoni estivi più svariati.  La scelta di assurgerla, insieme a Riccione, a città-campione dei fermenti della stagione calda è venuta naturale: di seguito, un excursus delle tendenze imperanti in queste due top location vacanziere “made in Italy”.

 

Si ringraziano: Alessia Del Bianco c/o Comune di Riccione, Francesca Fenucci, Giulia Morini