Food

Ricetta della settimana: ricotta di bufala scottata con verdure all’aceto di mele

staff
23 marzo 2013

Luciano Villani, chef della Locanda del Borgo, ristorante dell’Aquapetra Resort & Spa, propone una ricetta fresca e leggera, perfetta per questo inizio di primavera.

Ingredienti per 2 persone:
150 g di melanzane
150 g di zucchine
100 g di peperoni rossi
100 g di peperoni gialli
300 g di ricotta di bufala
1 cialda di pane croccante
Sale
Olio extra vergine d’oliva
Aceto di mele

Tempo di preparazione: 20 minuti + il tempo di riposo (60 minuti) delle verdure

Procedimento:
Tagliare a listarelle tutte le verdure. Portare ad ebollizione 1 litro di acqua con 20 grammi di sale, sbollentare separatamente le verdure, cambiando ogni volta l’acqua in modo da rispettare i colori e tempi di cottura diversi (3 minuti per i peperoni e 2 minuti per le zucchine e le melanzane). Scolare le verdure, asciugarle su un panno e condire con olio, sale e aceto di mele. Lasciar riposare circa un’ora.
Con un coppapasta, dare una forma cilindrica alla ricotta e scottarla in una padella in ferro ben calda.
Con l’aiuto del coppapasta, impiattare alternando strati di ricotta a strati di verdure e guarnire con una cialda di pane croccante.

Commento dello Chef, Luciano Villani:
Adoro questa ricetta perché mi permette di portare sulla tavola di Aquapetra un piatto semplice e moderno che rispetta tutti i sapori tradizionali degli ortaggi e dei formaggi del nostro territorio.

Vino consigliato:
Lo chef consiglia di abbinare il piatto con un Fiano di Avellino 2010 Valle D’Isacco di Vinanda, un vino bianco dal colore giallo paglierino con profumi di frutta e fiori di tiglio, morbido al gusto, con una elevata persistenza aromatica, di grande mineralità.

Simona Micheletto Castelli

Luciano Villani, 29 anni, è lo chef resident de “La locanda del borgo”, ristorante dell’Aquapetra Resort & Spa di Telese Terme (BN).
Luciano compie i primi passi presso gli hotel Royal ed Esplanade di Ravenna. Nel 2003 è chef de partie del Novotel di Firenze e due anni dopo ricopre lo stesso ruolo presso il Radisson Sas di Roma. Segue quindi un’esperienza transalpina in due stellati Michelin: il corso hotel Casa del Mar e il parigino Le Carpaccio dell’hotel Royal Monceau Palace. Nel 2009 ritorna in Italia, come sous chef al ristorante Al Convento di Ischia, per poi spostarsi, sempre sull’isola campana, al Limoneto. Da aprile 2012 è alla Locanda del Borgo del resort Aquapetra di Telese Terme, prima come aiuto cuoco e ora come resident chef.
Alla Locanda del Borgo Luciano Villani recupera le ricette del territorio esaltando sapori ed ingredienti locali con rispetto e creatività. I veri protagonisti del menù sono infatti gli ingredienti: la semplicità delle materie prime e dei prodotti biologici del Sannio, reinterpretati con la sapienza di una cucina ecosostenibile e ricercata. Nella suggestiva coreografia della Locanda del Borgo, capace di ospitare fino a 120 persone, le portate vengono abbinate ai vini con autentica passione, in un’armonia di profumi e sapori che si trasforma in sinfonia per il palato (www.aquapetra.com).


Potrebbe interessarti anche