Food

Ricetta semplificata: filetto di trota marinato alla russa

staff
16 marzo 2013

Anche un semplice filetto di trota grazie alla marinatura tanto amata alla corte dello zar e alla salsa al vino diventa un piatto importante. Ottimo accompagnato da cubetti di polenta rosolati nel burro.

Ingredienti per 1 porzione:
Per il filetto di trota:
1 filetto di trota
10g di cipolla
5g di timo
5g di prezzemolo
10g di limone (succo e scorza)
5g di aceto
25g di olio di oliva
2g di sale
2d di pepe

Per la salsa al vino:
15g di scalogno tagliato a dadini
60g di vino bianco
15g di panna
Burro
Sale e pepe q.b.

Per il contorno:
1 fetta spessa di polenta già pronta
15g di burro

Per guarnire:
Erbe aromatiche fresche (prezzemolo, erba cipollina, dragoncello)

Tempo di preparazione: 30 minuti

Procedimento:
Per la trota: creare una marinatura mescolando il succo e la scorza di limone con l’aceto, un pizzico di pepe e l’olio di oliva; aggiungere la cipolla tritata, timo e prezzemolo tritati.
Marinare il filetto di trota nella miscela per 15minuti.
Togliere il filetto di pesce dalla marinatura e cuocerlo 5-6 minuti per lato.
Per la salsa al vino bianco: mescolare tutti gli ingredienti, portare a bollore e far ridurre per 5-6 minuti.
Per il contorno: tagliare a cubetti la polenta. Rosolare i cubetti di polenta in una padella con il burro. Salare e pepare.
Composizione del piatto: disporre il filetto al centro del piatto e guarnire con la salsa al vino bianco e le erbe aromatiche. Aggiungere i cubetti di polenta rosolata.

Simona Micheletto Castelli

La ricetta semplificata è ispirata all’antica ricetta del luccioperca marinato in voga alla corte dello zar all’inizio del 1900 e oggi riproposta dallo chef Ian Minnis presso il ristorante Winter Garden dell’Hotel Astoria di San Pietroburgo.
L’illustrazione è di Barbara Monacelli, straordinaria fashion-designer e talentuosa pittrice. Barbara, dopo essersi diplomata all’Accademia di Costume e di Moda di Roma, ha intrapreso una serie di brillanti collaborazioni, tra le quali spiccano Pino Lancetti, Les Copains, Egon von Furstenberg. Di seguito, il suo sito ufficiale: www.behance.net/BarbaraM


Potrebbe interessarti anche