Leggere insieme

Robokids

Marina Petruzio
2 dicembre 2017

Giralangolo editore non smentisce la tradizione dei libri con alette e per questo Natale, ormai in arrivo, pubblica ROBOKIDS di Margot Channing, laureata in arte, insegnante e autrice come illustratrice di libri per l’infanzia.

Chi ha amato giocare in passato con libri come Il libro matto, Il mio magico pentolone delle meraviglie, La mia piccola officina delle storie, ma anche con  Chi ha preso le mie scarpe?, non si lascerà certo sfuggire ROBOKIDS, indipendentemente dall’età raggiunta nel frattempo…

Una piccola spirale bianca coperta da un dorso cartonato e colorato, pagine divise in tre parti, come le illustrazioni che mostrano dei magnifici, meccanici, stravaganti, ermetici o a vista, metallici robot. Pagine, o meglio, alette! Dallo spessore equilibrato, giusto, anche per piccole mani. Un universo di stelle, paesaggi lunari e là, sullo sfondo…un bel po’ di traffico tra UFO, navicelle spaziali, meteoriti in caduta libera, basi spaziali, cellulari vaganti – un robot sbadato lo ha mollato! Che si sa che in assenza di gravità ogni cosa deve essere tenuta ben salda in mano! Eppure se guardi un po’ più in là anche un evidenziatore rosa fluo fluttua nello spazio!

ROBOKIDS, come tutti i libri gioco che non prevedono pezzi amovibili, ha il grande vantaggio di poter stare in uno zaino anche piccolo, di essere tenuto in mano e di essere trasportato ovunque, non servono sacchetti né conta pezzi, prima o dopo aver giocato, resta tutti lì, all’interno di una bella cover in cartone pesante. Dentro, un vero e proprio laboratorio dei robot, fuori un libro.

Una breve introduzione al mondo dei robot, all’utilizzo delle alette e poi via, si gioca!

E allora per gambe ecco due seghe da boscaiolo, gira l’aletta, saltane quante ne vuoi, pancia a xilofono, braccia a violino, per viso una provetta di uno scienziato pazzo quanto sbadato, haimè!

Oltre alla pozione ribollente, un ingranaggio-occhio, un termometro-bocca e una lente-monocolo, galleggiano come se qualcuno le avesse fatte scivolare lì dentro andandosene via di fretta, magari prima dell’ esplosione…robot mio hai proprio un brutto aspetto!!

Nomi, storie e avventure, dialoghi o guerre spaziali a discrezione della fantasia di chi sta già giocando. Le possibilità sono pressochè infinite e il tempo ingannato per un bel po’!

 

ROBOKIDS
di Margot Channing
per Giralangolo editore
euro 15
età di lettura e gioco: decisamente per tutti!!


Potrebbe interessarti anche