News

Romeo Gigli: la rinascita parte dal direttore creativo

Martina D'Amelio
28 Maggio 2019

Lo stilista Alessandro De Benedetti

Romeo Gigli è pronto a tornare protagonista della moda al femminile grazie a un nuovo direttore creativo.

Il suo nome? Alessandro De Benedetti, che debutterà con la collezione donna primavera-estate 2020 nell’ambito della MFW di giugno. 45 anni, ex studente della Marangoni, dopo una breve esperienza di due anni a Parigi nell’atelier di alta moda di Thierry Mugler, nel 2007 diventa il direttore artistico del marchio Exte del gruppo Ittierre, per poi tornare in Italia e iniziare a disegnare collezioni personali che da subito si distinguono per uno stile visionario e cinematografico. Dal 2013 viene scelto da Mila Schön per il rilancio internazionale del brand, fino al 2018. E ora è pronto a fare lo stesso per l’azienda di proprietà di Eccentric.

Un bozzetto della collezione SS20

Nei piani del designer e del gruppo, un riposizionamento a tutto tondo con un progetto incentrato sul Made in Italy e la storia del marchio, lanciato nel 1983 dal celebre stilista di cui porta il nome.

Per il suo nuovo corso, Romeo Gigli riparte con il prêt-à-porter femminile. Il target? Le donne tra i 35 e i 50 anni, con uno stile ricercato e glamour. Le collezioni del nuovo direttore creativo si concentreranno soprattutto sugli abiti, puntando a un posizionamento alto di gamma, e saranno tutte prodotte nella Penisola.

Pronte a vestire ancora una volta drappeggi, volant, tulle, fiocchi? A giudicare dai primi bozzetti, i tratti caratteristici del marchio sono rimasti tutti. Riuscirà De Benedetti a renderli desiderabili per le inguaribili romantiche della upper-class? Staremo a vedere.



Potrebbe interessarti anche