News

Salvatore Ferragamo scommette sugli influencer

Martina D'Amelio
15 Gennaio 2019

Lindsey Schuyler e Tony Liu di Diet_Prada. Ma anche Bryan BoySusie BubbleCaroline DaurCarlo SestiniAuretaPelayo e Tamu McPherson. Sono questi i nomi degli 8 top influencer fortemente voluti da Salvatore Ferragamo per il proprio, nuovissimo progetto digital.

Ai blogger, seguitissimi sui social, Ferragamo ha chiesto di realizzare una serie di short movie ispirati alla collezione Gancini monogram. Un’iniziativa volta a rilanciare l’iconico logo, dando vita a un viaggio a metà tra virtuale e globale. L’obiettivo? Fondere il dna della griffe italiana con le nuove tendenze streetstyle.

Allo scopo, il designer delle collezioni donna Paul Andrew, il designer delle collezioni uomo Guillaume Meilland, l’amministratore delegato Micaela Le Divelec Lemmi e il vice presidente James Ferragamo hanno ospitato a cena i “magnifici 8” a Firenze in occasione di Pitti Uomo 95, proprio per ufficializzare il lancio del progetto di marketing digitale.

Il nuovo progetto avrà come protagonista la città di Firenze, da sempre legata a doppio filo alla casa di moda: “Con una serie di short movie gli influencer interpreteranno con stile, humour e autoironia una collezione ready-to-wear e accessori storica. Con un parterre di milioni di follower su Instagram e non solo, daranno il via a un viaggio globale che si lega alla nuova visione del tema monogram proposta dalla Maison. Uno sguardo ai codici estetici e social dello street style e delle culture urbane, che parte proprio dalla città simbolo di Ferragamo, Firenze”.

Di recente inoltre, la città ha voluto dedicare ai fondatori Salvatore e Wanda, recentemente scomparsa, una piazzetta sotto la Torre dei Marsili, alla fine di Ponte Vecchio.

La location perfetta per l’ambientazione degli short movie a tutto glamour? Staremo a vedere.

 

 



Potrebbe interessarti anche