News

Save the duck: l’eco piumino sceglie Milano per il suo primo flagship

Alessandra Cesana
15 settembre 2018

 

Il marchio di piumini 100% eco Save the Duck sceglie Milano per inaugurare il suo primo monomarca a livello globale, giusto in tempo per l’autunno.

Il negozio sorge in via Solferino 12. “Sono estremamente soddisfatto del risultato raggiunto e invito tutti a visitare il nostro primo store perché ritengo sia assolutamente in linea con il credo Save the duck”, ha commentato l’amministratore delegato Nicolas Bargi, fondatore del brand. Il progetto è stato curato dall’architetto Caterina Frazzoni di DCMlab. I clienti potranno comprare tramite iPad e saranno assistiti dal personale nell’ottica di un’integrazione sempre più forte tra customer experience off e online. All’interno, sono disponibili tutte le collezioni del brand – uomo, donna e bambino.

L’opening, il primo a livello globale per il marchio nato nel 2011 e dallo scorso marzo nell’orbita di Progressio è solo un primo passo. Il piano di aperture al 2020 è ambizioso e toccherà le principali destinazioni fashion del mondo” ha continuato Bargi. Monaco, Barcellona, Parigi, ma anche località turistiche si apprestano ad accogliere il piumino colorato, leggero ed ecosostenibile, fino a questo momento presente con una rete di punti vendita wholesale in 29 Paesi. Gli investimenti nel breve periodo? Due pop-up store in Europa. Ma il piano retail vero e proprio inizierà con il 2019. La papera tutta italiana, insomma, si prepara al giro del mondo.

 


Potrebbe interessarti anche