People

Seduzione in cucina: cooking therapy per ritrovare la complicità

staff
17 ottobre 2012

Altro che costosi regali, come gioielli e viaggi esotici. Adesso il feeling di coppia si ricostruisce tra pentole e fornelli.
Secondo 7 esperti su 10, infatti, è la cucina il vero nido d’amore della coppia, dove lasciare libero sfogo a creatività e complicità. Per ritrovare l’armonia di coppia, quindi, gli esperti consigliano la Cooking Therapy.
È quanto emerge da uno studio del Polli Cooking Lab, l’osservatorio internazionale creato dall’omonima azienda italiana, condotto intervistando oltre 90 esperti tra sessuologi, chef stellati e psicologi, che hanno indagato in che modo il rapporto cibo-eros rivitalizza l’armonia di coppia.
La passione e la seduzione degli italiani, ma non solo, si riaccendono in cucina, tra pentole, fornelli e cibi afrodisiaci. Il 73% la individua come “luogo della seduzione” più della classica camera da letto e del soggiorno. I motivi? E’ in cucina che si concentrano stimoli e sensazioni in grado di risvegliare tutti i sensi. Secondo gli esperti, infatti, la cucina è un vero e proprio luogo di “complicità” dove aumenta la voglia di giocare e di creare un dialogo, conoscendosi a fondo e confrontandosi. Il tutto, naturalmente, se a condurre il gioco e diventare protagonista è l’uomo, che può così sorprenderla e dare libero sfogo alla sua creatività attraverso la preparazione di ricette semplici (votate dal 68%), ma gustose (63%) e leggere (74%), in modo da non appesantire e rendere piacevole anche il post cena. In questo gioco di seduzione gli alleati sono tutti quegli elementi che contribuiscono ad affascinare i sensi della “lei”: dai sapori dei cibi (78%), ai colori delle pietanze (65%) passando per i loro profumi (55%), tutte cose che contribuiscono a creare un’esperienza multisensoriale che coinvolge i due partner e fa scoppiare la scintilla della passione.
Ma quali sono i consigli e le regole della Cooking Therapy per ritrovare il benessere ed il feeling di coppia? Per sedurre il proprio partner, riscoprendo la passione affievolita a causa dei ritmi di vita caotici e dei numerosi impegni lavorativi, basta seguire le 5 regole d’oro della Cooking Therapy che permetteranno di ritrovare la complicità, a tavola come a letto.

 

LE REGOLE DELLA COOKING THERAPY

Acquistare insieme aiuta. La scelta del menù passa attraverso la spesa; se condivisa, crea affiatamento nella coppia. Basta scegliere prodotti genuini e leggeri che aiutano il metabolismo, facili sia da preparare che da consumare.

Cucinare con semplicità è un esperienza multisensoriale. La preparazione delle pietanze è una fase importante; toccando e manipolando gli alimenti, si stimolano i sensi e si accende la passione. Gli esperti consigliano di scegliere cibi freschi, colorati, prediligendo frutta e verdura.

Allestire la cucina e la tavola con gusto. Occorrono pochi e semplici accorgimenti per rendere l’ambiente romantico e gradevole, attraverso tonalità calde sia nei colori sia nelle luci, e impreziosendo la tavola con piante e fiori aromatici, così da soddisfare vista e olfatto, due sensi fondamentali per trasmettere un senso di rilassatezza.

Scegliere la giusta colonna sonora. Occorre scegliere un sottofondo musicale apprezzato da entrambi, o che richiami magari un episodio particolare della propria vita di coppia, capace di ricaricare l’energia e di creare la giusta atmosfera. Anche l’udito contribuisce a trasformare positivamente ogni esperienza.

Conquistarla, infine, a tavola. Movenze e gestualità nella degustazione dei cibi, con semplicità e armonia, possono far scattare la scintilla tra i due partner, allo scopo di ritrovare il feeling e riaccendere la passione.


Potrebbe interessarti anche