Luoghi

Settimana bianca a Courmayeur in quattro mosse – e ristoranti

Giorgia Giuliano
22 Gennaio 2020

State trascorrendo una bellissima settimana bianca. Ma avete una fame nera. A Courmayeur le piste da sci fanno in realtà da apripista all’appetito che potrà contare su una corposa cucina di montagna da sigillare con un buon bombardino con panna.

Alla meta sciistica più ambita della Valle d’Aosta non manca niente: c’è la neve bianca che accentua il panorama, le strade che singhiozzano tra gli store di grandi firme e le piccole botteghe artigianali. Comprate una cartolina, perché se ancora esistono ci sarà un motivo. E comprate un biglietto per lo SkyWay Monte Bianco, la nuovissima funivia che vi farà arrivare a quota 3466 metri. Lanciatevi a un Après Ski al Super G, ballate in tuta e sotto il cielo, e non scordatevi una foto di rito dietro ai tetti delle baite innevate appena prima di andare.

Avete già la vostra restaurant wish list per una settimana bianca a Courmayeur? Segnate questi quattro indirizzi per non sbagliare.

Brasserie La Sapinière
Accoglienza legnosa, calda come un camino che scoppietta. Dentro di voi, avrete la sensazione di essere fatti di ovatta o di piuma una volta all’interno di questo ristorante che è per certo il tipico posto di montagna che uno si aspetta di trovare a Courmayeur. All’interno del Gran Baita Hotel & Wellness c’è quest’oasi di cucina accogliente, imponente, corposa, fatta di bourgignonne e raclette, fonduta valdostana che arriva con un secchiello di patate lesse, salumi, formaggi e castagne bollite. Volete mangiare cucina di montagna e cucina di montagna mangerete. E da La Sapinière il gusto vi farà arrivare il cima.
Strada Larzey, Entrèves

Ristorante Why Not
Dal tipico all’atipico. Per voi che preferite il mare alla montagna, il ristorante Why Not non ve ne farà certo sentire la mancanza. Sembra continuamente estate in questa location fresca ed elegante che però nei quadri e nelle pareti di mattoni si mostra fedele al contesto montuoso. Oltre alle proposte di carne, il ristorante offre un menu che vi farà sentire a riva. Un tuffo di pancia, quello del proprietario del locale, che infatti viene dalla Sardegna: la sua bella isola è viva nei palati di chi scia o di chi semplicemente arriva a Courmayeur….e per sbaglio in valigia ci ha messo anche il costume.
P.s. Dopo cena scendete le scale del ristorante e divertitevi allo Shatush – una delle discoteche da non perdere.
Strada della Brenva, 10

La Loge Du Massif
Al ristorante ci si arriva in funivia. Si trova nel cuore delle piste da sci, completamente immerso nella neve e con le vetrate aperte a una delle viste più belle che mai si possano desiderare durante un pranzo. È un ristorante di gran gusto e di buon gusto, con il soffitto in legno e spiovente che contrasta piacevolmente con i tavoli, le sedie e i divani dal design moderno, minimale e le ringhiere esterne metalliche. La cucina qui è bellezza ed è convincente. Il ristorante proprone un’ottima drink list: prendetevela comoda, soprattutto se avete sciato tanto.
Località Plan Checrouit, 11013

Il ristorantino Val Veny
Un posticino che fa per davvero il suo figurone. Vi accoglie con un tagliere di salumi e formaggi già al centro della tavola. È condivisione, garbo e gentilezza, è sapore autentico valdostano. La pasta fresca, il ragù di cinghiale, la polenta e…una torta di mele pazzesca. C’è anche il forno per la pizza, che qui è un cerchio sottile e ben condito, generoso come lo è l’intero ristorante. Ci sono i tavoli apparecchiati come a casa, c’è il legno e ci sono alcuni dettagli curiosi alle pareti. Se state cercando un posto a cui affidarvi totalmente, non ci sono dubbi sul fatto che questo sia quello giusto.
SS26dir, 39

 

 

Ph Credits La Lodge du Massif: Diego Molaschi



Potrebbe interessarti anche