Alviero Martini 1a Classe

staff
28 settembre 2010


La collezione primavera-estate di 1a Classe Alviero Martini è imperniata su due stampe ricorrenti: “Giraffa”, che corrisponde alla tradizionale stampa Geo ridisegnata, e “Africa”, una grafica a motivi tribali che riproduce i toni e le sfumature di questa meravigliosa terra.
L’ispirazione infatti di questi abiti proviene dalla savana: i colori, i motivi, le textures che indubbiamente richiamano il continente nero si abbinano alla riproduzione di costumi locali con un effetto innovativo ma molto elegante.
I disegni sono applicati su popeline e drill nel look da giorno, su jersey e chiffon per la sera.
Da notare anche la reinterpretazione della classica sahariana in pelle e sottilissimo camoscio nei colori tortora e blu.
I colori predominanti della collezione sono evidentemente l’oro, il beige, il marrone nelle sue varie tonalità e il nero, insieme all’effetto traslucido creato da una leggera maglia metallica stampata che dà vita ad un felicissimo effetto di riflessi luminosi; questi colori infatti meglio rispecchiano la vera essenza dell’Africa, quella profonda e imperscrutabile genuinità di una terra vergine non ancora privata dei suoi misteri.
Il leit motive del viaggio non manca, tutti gli abiti sono chic ma allo stesso tempo comodi e versatili, per raffinate viaggiatrici.
Tuniche essenziali, gonne corte, top, giacche scamosciate per un look safari di giorno; per la soirée invece fa un grande ritorno l’abito: di diverse lunghezze, vaporoso e leggero o a tubino.
Cinture dorate e bracciali fatti di lastre dorate per completare l’ensemble, con un prezioso richiamo alle usanze tipiche delle donne africane.
Le varianti della stampa versione Geo nel color tortora è utilizzata su borse a mano e deliziose pochette senza tracollina.
La collezione 1a Classe punta quindi ad una donna cosmopolita, amante del bello: e come non amare vestirsi di questi abiti nel momento in cui si fanno interpreti dell’incredibile magia della terra africana?

Laura Somaini