Antonio Marras

Alberto Corrado
13 gennaio 2014

01

Un po’ scrittore romantico, un po’ ladro un po’ dandy, con quell’aria disordinata eppure perfetta che lo rende irresistibile. Torna, per la felicità dei fan e delle donne, la linea uomo di Antonio Marras che lo stilista aveva smesso di disegnare un paio di anni fa e che ora rilancia in collaborazione con EMMEGIERRE Fashion, che si occuperà di produrre e distribuirla in tandem con la Maison.
La linea è stata presentata in un location insolita e intrisa di poesia.
Sarti come matador, intenti con la loro macchina da cucire a contrapporsi alle note di Granada, creando eleganti completi formati da giacca e pantalone, dove le prime si possono anche portare senza allacciare i bottoni, per uno stile più casual, mentre i secondi si fanno morbidi sulle gambe e talvolta corti alla caviglia. Non possono mancare i gilet che ,insieme a cravatta e camicia dal colletto inamidato, rappresentano la tradizione che sposa alla perfezione la contemporaneità.
Curiosi i cappotti, che si fanno esagerati anche per mix di stili, e i cardigan che uniscono diversi motivi per un look dallo stile un po’ trasandato ma mai così ricercato come nel caso di Marras.
Predominano i colori scuri: del resto stiamo parlando di collezioni per la stagione fredda, dove grigi, neri, marroni e altre nuance dark sono le protagoniste assolute. Antonio Marras gioca con il contrasto di queste tonalità scure con i dettagli dei colletti, delle camicie o delle scarpe, rigorosamente stringate, proposte però in un bianco candido. Tra le tonalità scelte non mancano, poi, il classico cammello e il bordeaux, ancora grande protagonista di stile per l’uomo.

Alberto Corrado

Guarda la collezione:

02

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9