Boss

Vittorio Francesco Orso Ferrari
7 febbraio 2018

Sports Tailoring è il titolo evocativo della collezione autunno-inverno 2018/2019 firmata Boss Uomo e presentata per la prima volta durante la New York Fashion Week.

Ingo Wilts traduce il proprio estro in un incontro eccezionale tra artigianalità sartoriale e spirito sportivo: l’eleganza del classico completo da uomo è smorzata da dettagli tecnici e forme più morbide, senza perdere il raffinato fascino maschile Made in Boss.

Il dolcevita si abbina ora alla giacca doppiopetto, il maglione in lana grossa ai pantaloni sartoriali e il bomber sostituisce il cappotto anche a lavoro, mentre giubbotti imbottiti oversize si trasformano in essenziali armature contro il freddo invernale.

Lunghe cappe, trench colorati e smanicati in pelliccia diventano capi must da portare con disinvoltura insieme a abiti su misura, capaci di svecchiare look e tendenze ormai storicamente consolidate.

I classici colori artici tingono abiti e soprabiti: grigio ghiaccio, antracite, bianco neve e blu notte esaltano dettagli giallo flash, che degradano invece nelle varie sfumature del marrone e del beige.

I tessuti nobili, pur sempre presenti nella collezione, lasciano spazio ad innovativi materiali high-tech, frutto di studi e moderne lavorazioni tessili, creando outfit performanti, dalle alte potenzialità sportive.

L’ispirazione athleisure è confermata da numerosi richiami al mondo del baseball e da accessori street: zaini e borsoni a sacco, in tessuto vela, da portare a mano come appena usciti dalla palestra, e beanie in lana diventano infatti essenziali nel nuovo guardaroba autunnale.