Carolina Herrera

Alessandra Cesana
10 settembre 2018

La nuova Carolina Herrera alla New York Fashion Week. Il tanto atteso debutto di Wes Gordon come direttore creativo della storica casa di moda a stelle e strisce è finalmente arrivato. Il risultato? Un defilé composto da 42 uscite, fra tributi alla signora Herrera e look decisamente audaci ed esuberanti. Cifra stilistica comune il tailoring, ma non più solo ladylike.

Con questa prima sfilata il designer reinterpreta gli elementi iconici della Maison e li rende più freschi e giovani. A partire dalla classica camicia che, nella versione a pois, lo stilista abbina a un completo checked. La declina poi in una versione cropped a maniche corte e, ancora, la stringe in vita con un nodo. Altri grandi classici firmati Carolina Herrera sono le fantasie floreali e i polka dots che troviamo in numerose uscite, alcune romantiche e altre sensuali.

Oltre a riecheggiare gli archivi della casa di moda, la collezione primavera-estate 2019 ci ricorda il mondo equestre: dal lungo abito chemisier  a quello traforato total white, da indossare con eccentrici stivali in morbido suede dai toni accesi. E sono proprio i colori bold che giocano un ruolo fondamentale: dagli accostamenti arditi nei total look ai piccoli accenti che valorizzano tonalità più neutre.

Ci chiediamo solo cosa abbia pensato Mrs. Carolina Herrera, seduta – ovviamente – in prima fila.